Valle d’Aosta: San Valentino tra le montagne più alte d’Europa

Valle d'Aosta

14/02/2013 - 17/02/2013

Valle d’Aosta: San Valentino tra le montagne più alte d’Europa -Evento--9

Se volete stupire il vostro innamorato nel giorno di San Valentino, vi conviene rivolgere il vostro sguardo verso nord: in direzione Valle d’Aosta. Quello della piccola regione alpina, infatti, potrebbe essere il 14 febbraio più originale dell’intera penisola. Chi è alla ricerca di qualcosa di diverso rispetto alla solita cena a lume di candela o di qualche regalo più insolito della classica scatola di cioccolatini, infatti, potrebbe trovare tra i tanti eventi valdostani l’iniziativa perfetta per celebrare all’insegna dell’originalità il momento più romantico dell'anno.

Chi è innamorato, si sa, fatica a rimanere con i piedi per terra. Questo modo di dire, entrato ormai a far parte del linguaggio e dell’immaginario di tutti, assumerà un significato letterale quando, dal 14 al 17 febbraio, toccherà proprio ai cieli della Valle d’Aosta l’onore di ospitare il decimo raduno internazionale di mongolfiere. Chi avrà il coraggio di spiccare il volo potrà vivere l’emozione di osservare dall’alto le cime più alte di tutta l’Europa e l'ooportunità, altrettanto irripetibile, di scambiarsi una promessa d’amore a più di tremila metri d’altezza. Tutti quelli che invece preferiranno restare a terra avranno comunque l’occasione di assistere a uno spettacolo unico come quello che sarà offerto dalla danza delle mongolfiere e di tutti i leggeri e coloratissimi palloncin lanciati in aria dagli innamorati. Una cornice suggestiva ed emozionante che, anche chi è ancora solo, potrebbe sfruttare per dichiarare finalmente i propri sentimenti e conquistare il cuore del proprio amato o della propria amata.

Nel giorno di San Valentino, il cielo sarà protagonista anche a Bard, dove sarà proiettato “Vu du ciel Val d’ Aoste”, un video realizzato dal regista francese Yann Arthus-Bertrand. Sempre tra le mura del forte medievale, fino al 2 giugno, i turisti potranno visitare la mostra che ospita gli incredibili ritratti aerei realizzati da quest’artista.

Anche la neve, che in valle cade abbondante durante l’intera stagione invernale, contribuirà a rendere ancora più romantica l’atmosfera del giorno dedicato al protettore di tutti gli innamorati. A Torgnon, ai piedi del Monte Cervino, la cooperativa “Habitat” organizzerà una ciaspolata al chiaro di luna che si concluderà con una cena a lume di candela in uno dei ristoranti più tipici della valle. A Cervinia, invece, sarà possibile vivere l’emozione di lasciare per primi la propria traccia sulle piste da sci, con una discesa mattiniera rischiarata dalla timida luce del sole che sta per sorgere e accompagnata dal suono della neve che, ancora soffice, si solleva sotto gli sci.

Hanno il profumo fruttato del vin brulé e quello intenso della cioccolata calda i festeggiamenti di Courmayeur che, in occasione del 14 febbraio, si riempirà di palloncini a forma di cuore, di messaggi d’amore e di canti e balli tradizionali.

Febbraio è, come da tradizione, il mese perfetto per concedersi una settimana di vacanze sulla neve. Chi decidesse di fermarsi in valle, anche per il week-end che segue al giorno di San Valentino, potrà partecipare alla ciaspolata notturna nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e ammirare lo spettacolo notturno della cascate di Lillaz.  Il 16 febbraio, a Gressoney Saint-Jean, gli amanti dello sci potranno approfittare dell’apertura serale della famosa pista “Leonardo Davis”, mentre i turisti di La Thuile avranno l’imperdibile occasione di sfidare un campione locale e di provare di  battere il suo tempo di riferimento.

“Due cuori e una montagna” potrebbe essere il motto del vostro San Valentino ai piedi delle alte e innevate cime della Valle d’Aosta.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner