Vendemmia alle porte a Valdobbiadene

11/09/2014

Vendemmia alle porte a Valdobbiadene

Nonostante la pioggia non abbia dato tregua in questa estate 2014, sul mercato del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore il cielo è sereno ed  è ormai imminente la prossima vendemmia. La voglia, la determinazione, la costanza e l’impegno dei viticoltori del Valdobbiadene saranno sicuramente premiati e continuerà di certo il trend positivo così come lo è stato nei primi sette mesi di quest’anno.

Anche in un’annata difficile la qualità del prodotto sarà l’elemento strategico che trainerà in modo positivo l’andamento del mercato. Così come afferma Innocente Nardi, presidente del Consorzio di Tutela, la capacità dei produttori e la naturale vocazione del territorio possono fare la differenza di un vigneto, e lancia un appello alla Regione Veneto affinché sostenga ancor più la ricerca sperimentale e l’assistenza tecnica: «Il lavoro del viticoltore è una missione e saranno premiati coloro che hanno seguito quotidianamente l’andamento della vigna».

I viticoltori di collina hanno investito quest’anno mediamente un numero di ore di lavoro per ettaro del 20% superiore alla media. Accanto a loro ha giocato un ruolo fondamentale l’assistenza tecnica del Consorzio di Tutela, che ha effettuato numerosi campionamenti ed emesso puntualmente bollettini settimanali per consentire alle aziende di gestire al meglio la situazione in campagna. Con un andamento climatico eccezionale come quello di quest’anno, la collaborazione e il coordinamento tra produttori, enti e attori del mercato, è il punto di forza fondamentale per garantire un prodotto all’altezza delle aspettative dei consumatori più esigenti.

di Enzo Di Monte

Sigla.com - Internet Partner