COME SI PREPARA?
ingredienti
  • 200 g di Castelmagno Dop Sapori&Dintorni Conad
  • 200 g di ricotta
  • 1 radicchio di Chioggia
  • 1 uovo
  • prezzemolo
  • salvia
  • 2 noci
  • chiodi di garofano
  • cannella in polvere
  • noce moscata
  • olio extravergine di oliva
  • panna
  • 1 noce di burro
  • sale
  • zucchero
preparazione
  1. Per realizzare i profiteroles di radicchio e Castelmagno Dop, cominciare con la preparazione della farcitura, mettendo in una ciotola ricotta, castelmagno grattugiato, un pizzico di cannella, noce moscata, un pizzico di sale, noci tritate, salvia fresca, prezzemolo e uovo e amalgamare bene tutti gli ingredienti. Lasciare riposare la farcitura in frigorifero.
  2. Con un coltello eliminare dal basso il torsolo del radicchio e ricavarne le foglie e sbollentarle in una pentola d’acqua bollente. Quando il procedimento sarà terminato, passare le foglie di radicchio in acqua fredda per bloccarne la cottura e preservarne il colore.
  3. Tamponare le foglie di radicchio con la carta assorbente. Disporle poi sul piano di lavoro e, con l’aiuto di un cucchiaio, adagiare la farcitura su ciascuna foglia. Chiudere le foglie a partire dal torsolo, cercando di ottenere la forma del profiteroles.
  4. Riscaldare una padella con un filo d’olio extravergine di oliva, unire poco burro, uno spicchio di cipolla e un chiodo di garofano. Una volta che la cipolla sarà ben dorata, toglierla dalla padella. Eliminare anche il chiodo di garofano.
  5. Passare nel fondo di cottura i profiteroles di radicchio e, mentre prendono gli aromi in padella, aggiungere un pizzico di zucchero.
  6. In un tegame versare la panna, una noce di burro, una generosa grattugiata di castelmagno e far fondere il tutto.
  7. Comporre il piatto disponendo i profiteroles a piramide (come in pasticceria), far colare su di essi la salsa al castelmagno e completare con delle noci tagliate a lamelle.