Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 15
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Medio
Amici a casa, "clima concitato", sale la febbre del mondiale e c'è poco tempo per preparare in anticipo degli snack veloci, "senza cottura". Nulla meglio del pane può soddisfare "la fame" di calcio e non solo, quando con il caldo di giugno si può combattere con una birra gelata, un vino bianco fresco e frizzante e dei tramezzini che devono lasciare il segno e soddisfare i palati più esigenti. Il nostro food blogger Alfredo Iannaccone ci presenta per l'occasione la ricette tramezzini e tardine da mondiale, che riprendono alcune tra le squadre impegnate: Italia, Francia, Spagna e Svizzera.
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza frutta secca
  • senza crostacei
Per le tartine Italia
  • 30 datterini rossi di Vittoria Igp
  • 50 foglie di mizuna verde fresca
  • 1 cipolla bianca di Chioggia
  • 1 cucchiaino di olio extravergine
  • 200 g di pane bianco da tramezzini

Per la base di maionese allo yogurt greco
  • 4 tuorli freschissimi
  • 200 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di yogurt greco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • pepe bianco
  • un pizzico di sale

Per le tartine Francia
  • 200 g di pane bianco da tramezzini
  • 200 g di gorgonzola piccante
  • 200 g di brie
  • ribes freschissimi

Per tramezzini Spagna
  • 200 g di datterini gialli
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 200 g di pane bianco da tramezzini
  • 200 g di salame piccante
  • maionese allo yogurt greco

Per tramezzini Svizzera
  • 200 g di pane bianco da tramezzini
  • maionese allo yogurt greco
  • 20 fette di speck dell'Alto Adige
  • 100 g di emmenthal svizzero tagliato sottilissimo
preparazione
  1. Per preparare le tartine Italia lavorare i tuorli freschissimi con delle fruste elettriche aromatizzandoli subito con l'aceto e il limone, e montare la maionese con l'olio di semi aggiunto a filo.
  2. Unire da ultimo al composto l'olio extravergine di oliva, lo yogurt greco, il sale e il pepe bianco, amalgamando delicatamente con una spatola dal basso verso l'alto; conservare in frigo.
  3. Affettare la cipolla di Chioggia a brunoise e metterla a spurgare nell'aceto di mele. Tagliare i datterini a dadini molto piccoli, lavare le foglie di mizuna con acqua ghiacciata e metterla ad asciugare su un telo di lino.
  4. Comporre le tartine Italia tagliandole a quadrati regolari il pane bianco da tramezzini e spalmaldo la base di maionese. Formare le bandiere tricolori creando uno strato di verde con le foglie di mizuna, di bianco con la cipolla di Chioggia e di rosso con la brunoise di datterini. Buon appetito!
  5. Per preparare le tartine Francia affettare il gorgonzola a petali sottili, il brie mettendo in evidenza la parte bianca della buccia e lavare i chicchi di ribes, mettendoli poi a scolare. Comporre le tartine Francia con uno strato di Gorgonzola a sinistra, uno centrale bianco di Brie e uno a destra di chicchi di ribes. Per tenere fermi i chicchi di ribes spalmare del gorgonzola.
  6. Per preparare il tramezzino Spagna lavare i datterini gialli in una boule di acqua fredda e ghiaccio, metterli a scolare e successivamente tagliarli a brunoise, irrorarandoli con un filo di olio extravergine d'oliva. Tagliare il salame piccante a bastoncini.
  7. Realizzare, con una fondina, delle basi quadrate di pane bianco da tramezzini. Spalmare la prima base di fette di pane con la maionese e creare due strati laterali con il salame piccante. Comporre la parte centrale della bandiera spagnola con i datterini gialli e realizzare una nuova fetta di pane con i medesimi ingredienti e poggiarla sull'altra già pronta, per formare così il tramezzino Spagna.
  8. Per preparare il tramezzino Svizzera realizzare quadrati o rettangoli regolari con il pane bianco, spalmare poi su di essi la maionese allo yogurt (precedentemente preparata). Realizzare una prima fetta posando sul pane bianco da tramezzini un letto di speck, privato del grasso con medesima forma del pane.
  9. Aggiungere poi allo speck fettine di emmental. Realizzare una nuova fetta di pane con la maionese, lo speck, e realizzare una croce con l'emmenthal. Poggiare sulla prima fetta di pane creando un secondo strato per il tramezzino Svizzera.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE