Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso
  • Marche
Il brodetto alla Sambenedettese è un piatto della tradizione marinara che, per secoli ha costituito il principale, se non l'unico, pasto dei pescatori. La ricetta del brodetto alla Sambenedettese deriva dalla abitudine dei pescatori di cucinare a bordo quella parte del pesce pescato che non poteva essere destinato al mercato, per qualità, per la taglia troppo piccola o per l' insufficienza quantitativa.  
Con il passare del tempo, il brodetto alla Sambenedettese ha subito evoluzioni sempre più raffinate e oggi non esiste una ricetta codificata del brodetto, vi sono molte variazioni sul tema.




 
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza latte
  • senza uova
Ingredienti per quattro persone:
  • 1 Kg di seppie
  • 200 g di triglie
  • 200 g di palombo 
  • 200 g di razza
  • 400 g di rana pescatrice
  • 400 g di sampietro
  • 200 g di tracina
  • 200 g di scorfano
  • 200 g di gallinella 
  • 200 g di pesce prete
  • 200 g di canocchie
  • 200 g di scampi
  • 1 grossa cipolla
  • 3 peperoni di diverso colore
  • 3 pomodori molto acerbi
  • 250 g di aceto forte
  • 200 g di olio extravergine di oliva
  • sale
  • peperoncino
preparazione

Procedimento per il brodetto:

  1. Lavare, mondare e tagliare le seppie a strisce e i pesci più grandi a tranci, i pesci più piccoli che serviranno per la preparazione del brodetto sambenedettese, possono essere lasciati interi.
  2. Lavare e tagliare i peperoni e i pomodori grossolanamente.
  3. Tagliare la cipolla a julienne (per imparare a tagliare le verdure a julienne vi consigliamo il video all'interno della nostra scuola di cucina). Farla appassire in una casseruola larga e capiente con un fondo d’olio extravergine e peperoncino a piacere. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungere le seppie e lasciare stufare.
  4. Iniziare ad aggiungere alla base del nostro brodetto alla sambenedettese i pesci, partendo da quelli che hanno tempi di cottura più lunghi e carni più sode, quindi nell’ordine pescatrice e palombo poi tracina e razza, sanpietro, scorfano, gallinella, pesce prete e per finire le triglie.
  5. Versare l’aceto e incorporare le canocchie private di zampelle e appendici, seguite dagli scampi interi. Regolare di sale e portare a cottura.
  6. Prima di servire lasciare riposare coperto per qualche minuto. Servire il brodetto alla sambenedettese accompagnato da fette di pane abbrustolito.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE