Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 5
  • 2 pers.
  • Bassa
  • Medio
La tradizione contadina salentina ispira lo chef Massimo Martina che ci propone la ricetta delle friselle del Salento con Grana Padano DOP e cipollotto rosso
Le friselle sono a base di farina di grano o di orzo, acqua, sale e lievito. L'impasto tradizionalmente lavorato a mano viene cotto, tagliato e ricotto in forno. Questa doppia cottura conferisce alle friselle la caratteristica consistenza dei pani bis-cottati, ovvero cotti due volte.  Fatta rinvenire in acqua, la frisella è da consumare rigorosamente con le mani. Un piatto semplice e sfizioso che acquista carattere grazie all'inconfondibile sapore del Grana Padana DOP.
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza uova
  • senza crostacei
  • friselle
  • pomodori Piccadilly
  • sale
  • cetriolo
  • origano secco
  • rucola fresca
  • cipollotto rosso
  • olive verdi
  • tonno in olio extravergine di oliva
  • olio extravergine di oliva
  • Grana Padano D.O.P. riserva
preparazione

Per preparare le friselle del Salento con Grana Padano DOP e cipollotto rosso bagnare le friselle in acqua tiepida per circa 1 min e metterle sul piatto su cui si consumeranno.

Tagliare a metà il pomodoro piccadilly e strizzarlo sulla frisella stessa per impregnarla e aggiungere l'origano.

Tagliare poi il cipollotto fresco e metterlo sulla frisella: qualora il sapore risultasse troppo aggressivo, lasciarlo prima a bagno nell'acqua.

Pulire il cetriolo ma non usare la semenza affinché non risulti amaro; tagliarlo a dadini e aggiungerlo a pioggia sulla frisella.

Tagliare in maniera fine il tonno e aggiungerlo alla frisella con le olive, qualche foglia di rucola, un pizzico di sale, olio extravergine d'oliva.

Aggiungere infine il Grana Padano per dare una fragranza unica alle friselle del Salento con Grana Padano DOP e cipollotti rossi e servirle rigorosamente senza posate, in modo da poterle consumare con le mani come da tradizione. Buon appetito!

SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE