Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Cinquanta sfumature di fritto

Arriva a Natale in libreria un vero e proprio elogio del fritto. In "Cinquanta sfumature di fritto" sono raccolte cinquanta ricette, divise in cinque categorie, tutte dettate da una sfrenata e incontenibile passione per la frittura
cinquanta-sfumature-di-fritto
“Cinquanta sfumature di fritto” è un libro interamente dedicato all’unto e peccaminoso mondo della pastella.

Nell’epoca della cucina light e delle ricette ipocaloriche, il giornalista leccese Pierpaolo Lala , con il suo “Piccolo manuale untologico”, lancia una temibile sfida a tutti gli amanti della linea perfetta e, in occasione delle feste, porta in libreria un vero e proprio elogio del fritto.

Il ricettario, che riprende il titolo dell’ormai popolarissimo bestseller inglese, affianca, ai segreti e ai suggerimenti di un gruppo di giornalisti enogastronomici, l’esperienza culinaria di alcuni docenti universitari e la saggia inventiva che solo le casalinghe italiane sanno sfoggiare davanti ai fornelli.

Pierpaolo Lala, patron del concorso di cucina “Fornelli indecisi”, raccoglie in questo succulento manuale culinario cinquanta ricette raggruppate in cinque sezioni (antipasti, primi, secondi, dessert e cibo di strada), tutte capaci di solleticare e stuzzicare i palati più sofisticati e gli appetiti più insaziabili.

Le feste natalizie, in fondo, sono da sempre la migliore occasione che il calendario ci offre per accantonare ogni scrupolo salutista e cedere definitivamente alla tentazioni di quello che, in tutti sensi, è il bollente mondo del fritto.

Tra le pagine del libro, i lettori potranno trovare i preziosi consigli di frittura dispensati dal giornalista enogastronomico Giuseppe Barretta e la risposta, all’eterno dilemma tra vino e birra, data dall’esperto Pino De Luca. Per i cuochi più attenti alla risata, invece, sarà servita come entré della gustosa lettura, l’introduzione firmata dal dj ai fornelli DonPasta.

Il casalingo sapore di una “sana” (si fa per dire) impanatura potrebbe allora rivelarsi come l’inaspettata e salvifica risposta a ogni incertezza sul menu delle feste. I vostri invitati ossessionati dalla bilancia, c'è da scommetterci, saranno fritti con Cinquanta sfumature di fritto!



di Serena Cirini
SCOPRIRE CON SAPORIE