Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Guida essenziale ai vini d'Italia. Presentata l'edizione 2016

Ormai alla sua seconda edizione, è una guida piuttosto diversa da quelle cui siamo abituati, sia per l’impostazione sia per le modalità di assegnazione dei premi. La sua più spiccata caratteristica è l’essenzialità, condizione indispensabile per Doctor Wine, al secolo Daniele Cernilli, che ne ha fatto un punto di forza rispetto alla tendenza enciclopedica degli altri vademecum del vino
guida-essenziale-ai-vini-ditalia-presentata-ledizione-2016
Ormai alla sua seconda edizione, è una guida piuttosto diversa da quelle cui siamo abituati, sia per l’impostazione sia per le modalità di assegnazione dei premi. La sua più spiccata caratteristica è l’essenzialità, condizione indispensabile per Doctor Wine, al secolo Daniele Cernilli, che ne ha fatto un punto di forza rispetto alla tendenza enciclopedica degli altri vademecum del vino.

Ciò che, infatti, si è privilegiato è la selezione di cantine e di etichette sin dalla loro ammissione nel novero di quelli compresi e valutati secondo una ripartizione basata su tre livelli: quello aziendale, con un punteggio che va da 0 a 3 stelle, quello qualitativo, riguardante ogni singolo vino ed espresso in centesimi, quello concernente il rapporto qualità/prezzo, simbolizzato dal like, il classico pollice alzato.
876 le aziende, 2168 i vini e 11 premi speciali per una guida che mira a concentrare l’attenzione del lettore non solo su certe aziende e certi vini, ma anche sull’operato di persone fuori del comune con l’intento di fornire nelle sue 552 pagine (Mondadori, € 24) un punto di vista diverso sul mondo del vino italiano.
 
I PREMI SPECIALI

- Vino rosso dell'anno
Brunello di Montalcino 2010 Cerbaiona, Toscana
- Vino bianco dell'anno
Greco di Tufo Greco G 2010 Pietracupa, Campania
- Vino vivace dell'anno
Trentodoc 976 Riserva del Fondatore Brut 2005 Letrari , Trentino
- Vino dolce dell'anno
Verdicchio dei Castelli di Jesi Passito Tordiruta 2008 Terre Cortesi Moncaro, Marche
- Vino dal miglior rapporto qualità/prezzo
Montepulciano d'Abruzzo Ilico 2013 Illuminati, Abruzzo
- Azienda dell'anno
Dettori, Sardegna
- Il produttore emergente
Cascina Amalia, Piemonte
- Premio cooperazione
Domizio Pigna, La Guardiense, Campania
- L'enologo dell'anno
I Kellermeister dell’Alto Adige
- Premio vitienologia compatibile
Vincenzo Tassinari, Wine Research Team
- Premio qualità diffusa
Tignanello Antinori, Toscana

di Clara Ippolito
 
SCOPRIRE CON SAPORIE