Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Per le botteghe di Capri: dal gelataio al panettiere

Non solo boutique e ristoranti, un giro gastronomico per le botteghe di Capri, dal cono gelato ai tarallini con la mandorla, passando per i raviolini capresi, i bacetti con le gocce di cioccolato, la spremuta d'arancia con la granita di limone e molto altro ancora.

SCHEDA ITINERARIO

Dalla spremuta al panino d'addio, passando per il caffè più nero e cremoso dell'isola, dalla gastronomia più fritta e dal panettiere migliore. Trovare il posto giusto per mangiare a Capri non è uno scherzo, se non si è disposti a spendere troppo. Qui trovate una piccola lista di posti dove mangiare a Capri, con tutte le prelibatezze tipiche dell'isola a poco prezzo. Per assaggiare tutte le bontà tipiche capresi spendendo poco e approfittandone per fare una passeggiata per le vie principali di quest'isola magica.

È appena si sale sull'aliscafo dal molo Beverello (o sulla nave da Calata di Massa, da prendere se c'è mare mosso) che si sente che l'aria è già cambiata. Il traffico e la cagnara di Napoli sono già lontani ma il Golfo non si riesce ancora a vedere, perché non si è abbastanza lontani.

Mano a mano entra tutto nell'inquadratura: prima si vede solo il retro del Maschio Angioino, il bianco arco trionfale che fa da ingresso guarda verso Napoli; poi la visuale si allarga, si vedono la cupola della galleria commerciale di via Toledo, la collina del Vomero, le grandi navi da crociera che fanno sembrare tutto piccolo. Mano a mano che si esce dal Golfo di Napoli spuntano Procida, un'isola che vive a pelo d'acqua, e Ischia, un piccolo vulcano in mezzo al mare.
Dall'altro lato, un altro vulcano, il Vesuvio, poi i monti Lattari, con le cime a forma di molare e canino che spuntano in alto sopra a Sorrento.
Così scorri tutta la costiera, fino ad arrivare a Punta Campanella e prima che si possano vedere i Galli, piccoli isolotti oggetto di molte brame, ci si ritrova nel minuscolo porto di Capri, dal quale si può già vedere la torre dell'orologio della famosa Piazzetta.

È proprio dalla Piazzetta di Capri che inizia il nostro tour enogastonomico. Scarpe comode ma eleganti, ché a Capri si cammina continuamente su e giù per vie e viuzze, scalini e discese, ma sempre impeccabili, nell'isola più elegante d'Italia. Se dal porto avete preso la funicolare per salire in paese, sicuramente sarete assetati. Fermatevi a prendere la spremuta d'arancia con granita di limone più buona dell'isola. La vende un irriducibile e incorruttibile baracchino di spremute che sta lì dalla notte dei tempi. Provate a contare le arance spremute in un giorno e a moltiplicarle per almeno una trentina d'anni. Ma non fatevi venire il mal di testa.
un-romantico-viaggio-a-capri-tra-raviolini-e-faraglioni

Il migliore gelato di Capri

Piuttosto, è arrivata l'ora di un cono gelato. Potrei anche non dirvi dove andare, perché dalla Piazzetta vi guiderebbe il naso. Il profumo delle cialde dei coni fatte al momento si sente sin da lì. La gelateria Buonocore si trova in via delle Camerelle, proprio all'inizio della discesa che porta verso i Giardini di Augusto, da visitare assolutamente per una bella vista che dà sul retro dell'isola, mare aperto e Faraglioni. Da Buonocore potete prendere il cono, il tulipano o la briochina calda e riempirli di un'ottimo cioccolato nero fondente e di fantasia di Capri. Poi, sul cono (e anche dentro) ci va la panna montata, nel tulipano ci va il cioccolato fuso e la briochina è per puristi.

Ah, il caffè più buono di Capri? Quello del bar della funivia. Caldo, cremoso, nero e dolce. Pare che non serva aggiungere altro. Ve lo bevete affacciati alla ringhiera che guarda verso Napoli. Talmente bella da farvi venire voglia di tornare sulla terra ferma, ma poi da Napoli, vedendo Capri, vi verrebbe la voglia di tornare sull'isola..

E il pane più buono dell'isola? Sfizi di Capri, che si trova in via delle botteghe dove, prima che boutique di marca occupassero tutti gli spazi, c'erano davvero le botteghe.
Dal sarto al salumiere, dalla signora che nello spazio di un sottoscala cuciva i costumini a fiori con i volant direttamente addosso, dal pittore che resiste al fruttivendolo che ora pare una gioielleria.
Dicevamo che da Sfizi di Capri si trova il pane più buono dell'isola. Dalle ciabatte rustiche di tutti i giorni ai bacetti, piccoli paninetti al latte da scegliere semplici, con gocce di cioccolato per fare colazione e con pezzettini di prosciutto cotto per fare uno spuntino al mare. Qui si trovano anche dei taralli che, con tutto il rispetto per quelli pugliesi, che in confronto sembrano fatti d'aria, questi sono i più buoni che si possano assaggiare. Con la mandorla tostata al centro e lo strutto dentro, prendetene un sacchetto in più da portarvi a casa.

La gastronomia più buona di Capri

Nella stessa via di Sfizi di Capri, salite un poco più in su e trovate tondissimile mozzarelline impanate e fritte, mini calzoni ripieni di ricotta, fritti e conditi con salsa di pomodoro e basilico, piccole frittate di maccheroni e melanzanine fritte ad accogliervi appena entrate da Capri Pasta, il regno di tutti i fritti, ma di quelli seri.
La cosa più buona che si trova da Capri Pasta sono i raviolini, che si possono prendere sia fritti al momento, che da cuocere a casa (sempre fritti oppure bolliti come la pasta). Talmente buoni che hanno dovuto iniziare a spedirne in tutta Italia, i raviolini di Capri Pasta sono ripieni di scamorza, mozzarella e maggiorana e a ogni morso generano un'esplosione di piaceri e succosi latticini in bocca. E se non siete ancora sazi ci sono le pizze ripiene, le zucchine alla scapece, le melanzane grigliate sott'olio, la torta di scarola, i peperoni al forno, il babbà rustico, le polpette al sugo, il casatiello se è Pasqua, la pastiera sempre se è Pasqua e davvero tante altre cose buone, ma davvero buone da mangiare che non vi potete perdere per nessuna ragione al mondo.

Ci vorrebbe un dolce, e non può che essere una caprese, la tipica torta di Capri a base di cioccolato e mandorle. Ne trovate in versioni mignon da Alberto, il bar che si trova proprio fuori dalla Piazzetta, all'inizio di via Roma, la strada dei bus. Le capresine di Alberto sono famose in tutta l'isola tra i signori che le ordinano per colazione e i ragazzi che le ordinano... sempre per colazione, ma dopo una nottata a ballare alla Taverna Anema e Core, dopo essersi sgolati per cantare e ballare tarantelle tutta notte.

Ora vi dico l'ultima cosa, ovvero dove andare a mangiare il panino più buono di Capri e ve la dico per ultima perché il panino vi aspetta a Marina Grande, al Porto insomma e voi ve lo dovete prendere prima di andare via dall'isola, così i lacrimoni salati che vi righeranno le guance all'idea di lasciare l'incanto che è Capri lo condiranno ancora meglio.
Proprio al porto, dicevamo, c'è un minuscolo alimentari, la Salumeria da Aldo, che è praticamente tutta occupato dal bancone al quale vi dovete avvicinare e gentilmente chiedere un panino con pomodoro e mozzarella e magari due fettine di prosciutto crudo. Il pomodoro è il cuore di bue, già condito con olio e foglie di basilico fresco, la mozzarella sarebbe il fiordilatte, con quelle gocce bianche che colano sui polsi che non si possono non leccare via e il prosciutto crudo, chiaramente, non è di Capri, è di Parma, perché in un posto dove è tutto così bello e saporito, le persone sanno riconoscere le cose buone degli altri.

Insomma queste sono le botteghe dove valga la pena di andare, anche perché a Capri si mette mano al portafogli, spesso e volentieri, inutile negarlo. Di certo, in questo giro gastronomico per il centro di Capri, spendete meno che andando al ristorante. La prossima volta vi racconto come ho scialacquato tutto quello che avevo per una pizza, ma che pizza.

Ecco tutti gli indirizzi dei posti di cui vi ho parlato:

Il baracchino delle Spremute - Piazzetta di Capri, Piazza Armando Diaz
Gelateria Buonocore - Via Vittorio Emanuele, 35, 80076 Capri NA
Bar della Funicolare -
Piazzetta di Capri, Piazza Armando Diaz
Sfizi di Capri - Via le botteghe 15, Capri NA
Capri Pasta - https://www.capripasta.com/ - Via Parroco Canale, 12, 80073 Capri (Napoli)
Bar da Alberto -
Via Roma, 9, 80076 Capri NA
Salumeria da Aldo - Via Cristoforo Colombo, 26, 80073 Capri NA
SCOPRIRE CON SAPORIE