Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Palermo, la città dei dolci

Un viaggio nelle pasticcerie di Palermo per riscoprire i dolci della tradizione siciliana e le ultime novità

SCHEDA ITINERARIO

palermo-la-citta-dei-dolci
Palermo, il principale centro urbano della Sicilia e dell’Italia insulare, si estende sull’omonimo golfo nel Mar Tirreno, adagiandosi sulla pianura della Conca d’Oro, rigogliosa di agrumi. Una città-porto, piena di fascino e ricca di storia. A Palermo, infatti, si possono riscoprire le tracce dei Fenici, presenti intorno al 734 a.C. . Le caratteristiche di Palermo sono la sua centralità culturale e commerciale e un patrimonio artistico e architettonico che presenta le tracce di diverse culture e differenti epoche, visibili anche nella gastronomia. I dolci, sono il simbolo della multiculturalità di Palermo e delle diverse influenze che ha avuto nella storia, tra cui, la principale è quella araba, che ha introdotto ingredienti come il pistacchio, la cannella, lo zucchero, la pasta di mandorle e la granita.
La creatività è poi l’ingrediente essenziale della pasticceria siciliana, quel tocco in più che non può proprio mancare! 

di Marta Franzoso

palermo-la-citta-dei-dolci
A tal proposito, Palermo, è la città adatta per entrare in una pasticceria e assaporare le dolci tentazioni della Sicilia. Il cliente viene assorbito da lunghissimi banconi di dolci di tutte le forme e colori, in un’esplosione di gusto e di profumi.

Le quattro pasticcerie principali di Palermo, sono luoghi storici e di incontro dove i sapori della città si mischiano all’odore di mare: la pasticceria Oscar, nata dall’inventiva di Vincenzo Di Gaetano; la pasticceria Magrì che propone dolci della tradizione siciliana ma anche gustose novità; la pasticceria Mazzara, esperta anche nell’arte del cake design; la pasticceria Cappello, che propone alta pasticceria e cioccolateria di grande qualità.

La pasticceria Oscar, situata in via M. Migliaccio, è una delle più rinomate pasticcerie siciliane e nasce nel 1969. L’ambiente familiare e cordiale, oggi, è una S.r.l. in cui lavorano i figli e più di venti dipendenti. Famosa per i suoi dolci tradizionali come i cannoli siciliani, la cassata siciliana, il buccellato, la pasta reale, i dessert mandorle e pistacchi e la pecorella pasquale, la pasticceria propone anche novità: la torta Mozart, con crema all’arancio, panna, fragole e un sottile strato di pasta reale e la torta sette veli con un multistrato di cioccolato, cereali croccanti e mousse di nocciola.

La pasticceria Magrì, nasce dall’esperienza di Vincenzo Magrì, esperto pasticcere. I figli, inaugurarono nell'ottobre 1950 l'attuale locale di Palermo in via Isidoro Carini, che si distinse subito per la qualità e novità dei prodotti, anche per il concreto intervento delle rispettive mogli, che collaborarono alla fama della pasticceria. Oltre alla pasticceria tradizionale siciliana, i fratelli Magrì, propongono anche una serie di novità dolciarie: le famose “patate” e “castagne”, oltre ai croccantini ripieni di panna e i “diplomatici”.

La pasticceria Mazzara, che vanta cent’anni di storia, è famosa in Italia e nel mondo. La sua cassata, è stata riconosciuta come la più buona della Sicilia, prodotta seguendo la ricetta originale. Oltre alla pasticceria tradizionale, qui, vengono proposte anche torte innovative create a regola d’arte seguendo le migliori tecniche del cake design.

La pasticceria Cappello, presente dal 1940, è stata inserita tra le pasticcerie italiane storiche pubblicate da Panorama, nella guida L’Italia dei dolci e dal 2003 è presente anche nella guida Bar d’Italia del Gambero Rosso. Cappello propone una ricca pasticceria e una sezione dedicata alla cioccolateria e pralineria. L’ultima novità è la creazione di una tea room chic e accogliente dove poter gustare ottimi dolci della tradizione e sorseggiare un buona tazza di tè.
 
SCOPRIRE CON SAPORIE