Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Viktualienmarkt , il fascino di un mercato che ha fatto la storia

viktualienmarkt-il-fascino-di-un-mercato-che-ha-fatto-la-storia
È il più famoso mercato permanente di Monaco, in attività da oltre due secoli. La sua fondazione risale al 2 maggio 1807, quando ricevette l’approvazione del Re Max Joseph I. L’area all’epoca era molto più ristretta, perché una parte era occupata dall'ospedale dello Spirito Santo, demolito nel 1885, quando il Viktualienmarkt si ingrandì e nuovi commercianti si aggiunsero a quelli già esistenti; in quegli anni erano la frutta e la verdura i prodotti maggiormente presenti nei banchi oltre ai formaggi.

Durante il secondo conflitto mondiale il mercato subì notevoli danni, ma già negli anni Cinquanta tornò a rifiorire, arricchendosi di piccole e graziose fontane sparse qua e là tra i diversi banchi. A ricordo di alcuni tra i più amati esponenti del cinema e del teatro popolare bavarese c’è quella di Karl Valentin, il Charlie Chaplin bavarese, le cui critiche al regime di Hitler gli costarono anni di disoccupazione.
Attualmente il Vitkualienmarkt non si presenta come un comune mercato rionale, ma come una sorta di grande negozio all'aperto esteso su 22.000 metri quadri con 140 negozi. Dappresso c’è il notevole Maibaum, colorato albero del primo maggio, che rappresenta le arti e i mestieri legati al mercato. Offerto in dono dalle birrerie più importanti di Monaco, riporta i loro simboli. Un paio di anni fa c’è stato il bicentenario dei giardini della birra, inaugurati con un editto reale ottocentesco che autorizzava la vendita all’aperto della bevanda.

Viktualienmarkt 3
Aperto dal lunedì al sabato (dalle 7 alle 19)

di Clara Ippolito
viktualienmarkt-il-fascino-di-un-mercato-che-ha-fatto-la-storia
Viktualienmarkt
Viktualienmarkt 3
Monaco
Monaco di Baviera
80331
+49.89.89.06.82.05

Scoprire l’Italia

attraverso la cucina

Piccoli consigli regionali per mangiare e conoscere l’Italia

SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte