Breaking news

31/07/2015Arrivati i fondi Ocm per la promozione del vino italiano

La Sicilia con 9 milioni di euro e 29 progetti e la Toscana con 7,02 milioni di euro e 22 progetti ammessi, sono le prime regioni che potranno beneficiare dei fondi Ocm 2015/2016 per la promozione del vino italiano in Paesi terzi. Tra qualche giorno arriveranno anche gli 11 milioni di euro per il Veneto (la regione con il budget più alto in assoluto), per il Piemonte e, a seguire, per le altre regioni. Ai Consorzi vanno complessivamente 1,4 milioni di euro.

31/07/2015Birra. Il consumo resta piatto, ma in aumento la produzione

Nel 2014, nonostante la crisi e il contesto fiscale non favorevole, la produzione birraia ha avuto una crescita del 2% sull'anno precedente, grazie anche al traino dell'export (+3,5%). I consumi, confermando il trend degli ultimi 10 anni, restano tuttavia piatti e si spostano sempre più in casa e verso la scelta di prodotti più economici. A causa degli elevati livelli di tassazione si è assistito ad un sostanziale stop anche dall’occupazione, che si ferma a 136.000 unità e ha visto esaurirsi la decisiva spinta data dai micro birrifici negli anni passati.

31/07/2015Scoperte le differenze tra la vite americana e l'europea

Sono state indiduate con precisione, grazie all'analisi metabolomica, le differenze tra le viti americane (non adatte alla fruttificazione) e le viti europee (vitis vinifera). La scoperta è stata appena fatta dagli studiosi della Fondazione Mach ed è stata pubblicata sul Journal of Agricoltural&Food Chemestry. Incorciando queste due famiglie si potrebbero ottenere nuove varietà.

31/07/2015Beni confiscati alla mafia. Siglato l'accordo Mipaaf-Agenzia

Sono quasi 1.700, su un totale di 2.200, i terreni agricoli confiscati alle organizzazioni criminali gestiti dall'Agenzia nazionale di riferimento che verranno resi produttivi grazie alle competenze tecniche del Ministero delle Politiche Agricole. Questo l'accordo siglato dal ministro Maurizio Martina con il vice ministro Andrea Olivero e il prefetto Umberto Postiglione, direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei bene sequestrati alla mafia.
visualizza tutti
Condividi su
Sigla.com - Internet Partner