Salva Cremasco DOP

Il Salva Cremasco DOP è un formaggio molle da tavola a pasta cruda, prodotto esclusivamente con latte di vacca intero, a crosta lavata (trattata con un panno imbevuto di soluzione salina o spazzolata a secco, per mantenerne le caratteristiche), con stagionatura minima di 75 giorni. La zona di produzione del Salva Cremasco comprende l’intero territorio delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Lodi e Milano.

Il formaggio Salva Cremasco si presenta come una forma parallelepipeda quadrangolare con crosta sottile, liscia, a volte fiorita, di consistenza media, con presenza di microflora caratteristica. La pasta ha una consistenza tendenzialmente compatta, friabile, più morbida nella parte immediatamente sotto la crosta per effetto della maturazione centripeta. di colore bianco tendente al paglierino con l’aumentare della stagionatura.

Il sapore del Salva Cremasco è aromatico e intenso, con connotazioni più pronunciate con il trascorrere della stagionatura. Nella sua versione più giovane ha un sapore meno marcato e si abbina bene con insalate e pomodori. Più stagionato, acquista un sapore deciso e secco che si accompagna bene con preparazioni dolci e piccanti. Uno tra i più tipici esempi di piatto con l'uso di questo formaggio è il Salva Cremasco con le tighe (peperoncini verdi in aceto). Si taglia il Salva Cremasco in piccoli cubi accostandoli a listarelle di "tighe" private dei semini, conditi con sale, pepe e olio d’oliva.

Vini in abbinamento al Salva Cremasco: Bianco di Custoza, Chianti Classico Riserva o Recioto di Soave.

Sigla.com - Internet Partner