Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Ristorante Amici del Liberty

ristorante-amici-del-liberty
Due sole sale, di cui una dipinta di un accesissimo rosso pompeiano in un angolo della città (via Savona) da sempre crocevia di vip, designer e stilisti. Gli Amici del Liberty è tutto qui, tra gli arredi che sembrano usciti dal salotto della nonna, le foto in bianco e nero, i quadri e le memorabilia che raccontano storie romanticamente surreali. La “sala rossa”, per esempio, rappresenta il boudoir di un’artista che, a fine ‘800, calcava le scene teatrali. Nella sua stanza tanti ricordi di una vita piena di passioni: foto, oggetti, cadeaux di ogni tipo, ricordi d’amore e di viaggi, di uomini che l’hanno amata, frammenti di una vita bohemienne. Uno spazio seducente e avvolgente da prenotare per un tête-à-tête oppure da riservare per un'occasione speciale. Tutto questo è frutto della fantasia e della genialità di Nicola Cascella, napoletano doc, che, assecondando le sue passioni di sempre (la cucina e l’arte del ricevere) ha deciso di aprire, proprio nel quartiere più cool di Milano, il suo “ristorantino”.

di Enrico Saravalle
ristorante-amici-del-liberty
Il DNA di napoletano doc di Nicola si esalta nella preparazione del menu, redatto a quattro mani insieme a Pino Nesci, “cuciniere” (guai a chiamarlo chef!) della “casa”. Pino fin dagli anni ’90 è stato, sotto la Madunina, un paladino della verace cucina partenopea, un mix sapiente di quella dei monzù e quella di mammà. La carte di Amici del Liberty è, quindi, un inno alla città del Vesuvio a partire dal tortino di alici e scarola, dai paccheri di Gragnano al ragù e ricotta fresca di bufala, dagli ziti alla genovese, senza dimenticare la tipica pasta con patate e provola. Non da meno sono i secondi piatti che spaziano dalla frittura di paranza al polpettoncino al sugo, dai polipetti scoppiati alle salsicce e friarielli a punta di coltello. E i dolci? Una pastiera comme il faut e una caprese da brivido, solo per citare i più golosi.

di Enrico Saravalle
ristorante-amici-del-liberty
Oltre ad una selezione delle migliori etichette italiane che spazia dal Trentino Alto Adige alla Sicilia la cantina ospita alcuni tra i migliori vini di origine partenopea. Tra i rossi, immancabili, il Lacryma Christi del Vesuvio, il Taurasi, lo Ianico e Il Piedirosso dei Campi Flegrei. I bianchi sono ben rappresentati da Falanghina, da Fiano di Avellino e da Greco di Tufo.

di Enrico Saravalle
ristorante-amici-del-liberty
Ristorante Amici del Liberty
Via Savona, 20
Milano
Milano
02 8394302

Scoprire l’Italia

attraverso la cucina

Piccoli consigli regionali per mangiare e conoscere l’Italia

SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte