Filetti di alici di Sicilia

Conosciute anche come masculine, che in dialetto significa scaltre, quasi a sottolineare la loro astuzia e rapidità di azione, le alici sono uno dei prodotti tipici siciliani più amati nel mondo.  
Soprattutto quando parliamo dei filetti di alici. In questo caso la loro lavorazione deve avvenire il giorno stesso della pesca, dopo la quale vengono posti sotto sale e depositati in barile dove avviene la maturazione.  

Le alici (o acciughe), il cui nome deriva dal latino hallex, una salsa che si otteneva appunto da questi pesci, sono pesci azzurri con dimensioni comprese tra i 12-15 cm. I filetti di alici di Sicilia, grazie alla loro particolare lavorazione, mantengono inalterata tutta la loro freschezza. All’assaggio appaiono sapidi, sodi, gradevolmente carnosi e dal piacevole sapore di mare.  

Ti stai chiedendo come cucinare le alici? A noi piace consigliarti il consumo dei filetti di alici di Sicilia come ingrediente di spaghetti al pesce spada e basilico, platessa, purea di broccoli o calamari ripieni con zucchine trombetta. In generale i filetti di alici siciliani sono particolarmente indicati per insaporire paste, verdure cotte e anche insalate. 

Una curiosità in più. Versatili ed economiche, le alici fanno anche molto bene. Sono un concentrato di salute: il merito è della ricchezza di proteine e acidi grassi Omega-3, preziosi minerali (calcio, ferro, fosforo e selenio) e vitamine del gruppo B (riboflavina e niacina) adatte a consumatori di ogni età e specialmente alle donne in gravidanza. 

La linea Sapori&Dintorni Conad, da sempre attenta alla tutela delle eccellenze agroalimentari del territorio, annovera questo straordinario prodotto tipico siciliano nella gamma della sua ricca offerta. 

Sigla.com - Internet Partner