Maltagliati di farina di castagne con pesto alla genovese e spuma di patate

Maltagliati di farina di castagne con pesto alla genovese e spuma di patate
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

I maltagliati con farina di castagna con pesto alla genovese e spuma di patate, proposti nella video ricetta dallo chef stellato Giuseppe Ricchebuono (detto Giuse), un ligure Dop che ha deciso di interpretare in modo creativo uno dei più noti condimenti della cucina ligure: il pesto genovese fatto con basilico ligure Dop. Se poi unisci due regioni aggiungendo i maltagliati, prodotto tipico dell'Emilia Romagna, hai creato un primo piatto che prenderà tutti pre la gola, questo è sicuro. 
Insieme allo chef imparerai a fare la pasta fatta in casa con la farina di grano e la farina di castagne. Il trucco dello chef? aggiungere ai maltagliati al pesto una leggera spuma di patate che amalgamerà il tutto e renderà questo primo ancora più cremoso, ammorbidento il sapore deciso del pesto alla genovese.
E il tocco in più? Se stai preparando un piatto con prodotti tipici, utilizza un olio proveniente dalla stessa regione: legerà ancora meglio con l'abbinamento. In questo caso, infatti, lo chef usa l'olio extravergine della Riviera Ligure Dop, realizzato in parte anche con olive taggiasche è delicato e prefetto per questa preparazione.



Ingredienti per quattro persone:
Per i maltagliati:

  • 150 g di farina di castagne
  • 250 g di farina 00
  • 6 uova
Per condire:
  • 1 vasetto di Pesto alla genovese Sapori&Dintorni Conad
Per la spuma di patate:
  • 500 g di patate
  • ¼ di cipolla
  • acqua
  • 100 g di panna da cucina
  • sale
  • Olio extra vergine d’oliva Riviera de fiori DOP
  • acqua e sale per la cottura
  • basilico
Procedimento per il maltagliati al pesto genovese:
  1. Per i maltagliati di farina di castagne con pesto alla genovese e spuma di patate, preparare la sfoglia della pasta. Miscelare, quindi, le due farine e versarle a fontana in una boule di vetro o su una spianatoia. Unire nell’incavo i 5 tuorli e l’uovo intero. Con la punta delle dita incorporare velocemente le uova alla farina.
  2. Amalgamare gli ingredienti, sino a ottenere un impasto elastico. Avvolgere l’impasto nella pellicola e fare riposare in frigorifero.
  3. Lavare, sbucciare le patate e ridurle a tocchetti.  Mondare e tagliare a julienne la cipolla.
  4. In una padella versare un filo d’olio extravergine d’oliva, unire la cipolla e, quando risulterà leggermente appassita, aggiungere le patate, coprirle di acqua, mettere la panna e portarle a cottura.
  5. Una volta cotte, aggiustare le patate di sale, frullarle e porle nel sifone. Se non disponete del sifone, frullate le patate con un mixer a immersione, sino a ottenere una purea.
  6. Togliere l’impasto dei maltagliati dal frigorifero, ricavarne due panetti. Con il matterello o con la sfogliatrice ottenere una sfoglia dello spessore di 3 mm. Ricavare da essa dei quadrati della dimensione di 10/12 cm per lato. Arrotolare i quadrati, tagliarli diagonalmente per ottenere i maltagliati.
  7. Portare a ebollizione abbondante acqua salata, versare i maltagliati, cuocerli per 2 minuti. Con l’aiuto di una schiumarola scolarli e versali in una boule. Condirli con il pesto alla genovese.
  8. Comporre il piatto. Creare uno specchio con la schiuma di patate, disporre i maltagliati al pesto e guarnire con foglioline di basilico. I maltagliati di farina di castagne con pesto alla genovese e spuma di patate sono pronti. Buon appetito!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 25 min . Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Liguria . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Basso
Sigla.com - Internet Partner