Minestra di primavera

Minestra di primavera
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Ricetta proposta e realizzata da Giacomo Di Martino.

Con la primavera si comincia a desiderare dei piatti più freschi e leggeri. Per questo motivo, Giacomo Di Martino consiglia la ricetta della mamma Antonietta. Una volta, questa minestra siciliana costava pochissimo e, anche oggi, è sicuramente un primo piatto economico, ma sano.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 25 min . Tempo di preparazione: 20 min . Dosi per: 6 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Basso . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza lattosio Senza lattosio
Senza crostacei Senza crostacei
  • 200 g di pasta
  • 1 kg di carote
  • 1 kg piselli
  • 6 patate
  • un mazzo di sedano
  • un mazzo di asparagi
  • 2 l di brodo vegetale
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d'oliva
  • grana o pecorino
  • pepe o peperoncino
  • prezzemolo
  1. Sgranare le fave e i piselli, pulire i carciofi e tagliarli a fettine sottili. Pulire i cipollotti e tagliarli a rondelli, fare lo stesso anche con gli asparagi.
  2. Mettere due cucchiai d’olio extra vergine d’oliva in una pentola da minestra, metteterla sul fuoco e scaldare l’olio. Aggiungere gli altri ingredienti. Cuocere per cinque minuti, aggiungere il brodo vegetale (prepararlo seguendo le indicazioni della scuola di cucina) e lasciar cuocere il tutto a fuoco medio ancora per cinquanta minuti.
  3. Trascorso il tempo di cottura, aggiungere la pasta e cuocere ancora fin quando la pasta non sarà cotta, aggiungere anche il prezzemolo, un pizzico di peperoncino e un filo d’olio, infine mescolare bene il tutto.
  4. Portare in tavola questa minestra in una bella ciotola. Servire calda e condire con il pepe e l’olio. Questa minestra si accompagna perfettamente con un vino leggero. Provate ad aggiungere alla minestra di primavera anche fave e basilico freschi... sentirete che sapore!
Sigla.com - Internet Partner