Pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles

Pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

In questa video ricetta lo chef Massimo Martina propone un’interpretazione originale di un piatto della tradizione valtellinese: i pizzoccheri. Per preparare i pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles lo chef utilizza, al posto del classico formaggio, un sugo a base di passata di pomodoro, cipollotto fresco e cavolini di Bruxelles.

I pizzoccheri alla valtellinese sono un tipo di pasta a forma di tagliatella che viene preparata con la farina di grano saraceno. La differenza con le tagliatelle tradizionali sta nelle dimensioni della pasta: i pizzoccheri hanno uno spessore e una larghezza maggiore. Alla farina di grano saraceno viene aggiunta la farina bianca e per il condimento viene utilizzato il formaggio casera (formaggio valtellinese con denominazione di origine protetta), burro, grana, verza, patate, aglio e pepe. La verza, che per dare il suo megiio dovrá aver preso almeno una gelata prima di essere raccolto, sará tagliata a pezzetti e le patate a tocchetti. Entrambi vengono bolliti nell'acqua in cui verranno poi cotti i pizzoccheri. Burro e casera vengono amalgamati direttamente nella teglia e una volta pronto il piatto, si completa con un tocco di pepe macinato fresco. 

Il cavoletto di Bruxelles non é un prodotto particolarmente amato, né particolarmente utilizzato nella nostra cucina. Si tratta di germogli commestibili che appartengono alla famiglia dei cavoli. Sono ortaggi che vengono per lo piú coltivati nel Nord Europa, perché si adattano molto bene ai climi freddi. Sono ortaggi estremamente utili per il nostro benessere poiché contengono quantitá molto elevate di vitamina C, antiossidanti, oltre a essere considerati alimenti essenziali per la prevenzione del cancro. 


Ingredienti:

  • 300 g di pizzoccheri della Valtellina Sapori&Dintorni Conad
  • 300 g di cavolini di Bruxelles
  • 250 g di passata di pomodoro
  • burro
  • 150 g di cipollotto fresco
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
Procedimento:
  1. Per preparare i pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles, mondare i cavolini di Bruxelles tagliando la parte inferiore e togliendo le foglie esterne. Preparare una pentola di acqua bollente con un pizzico di sale e gettarvi i cavolini. Cuocere per 30 minuti circa.
  2. Pulire il cipollotto, privandolo dell’involucro esterno. Sminuzzarlo finemente in modo da ottenere una base per il soffritto. Mettere in una padella olio extravergine di oliva e burro e aggiungere subito il cipollotto fresco. Mescolare. Quando il cipollotto starà soffriggendo, aggiungere la salsa di pomodoro, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e lasciar cuocere per 15 minuti circa.
  3. Trascorso il tempo necessario, togliere i cavolini di Bruxelles dalla pentola e lasciarli raffreddare. Nella pentola utilizzata per i cavolini di Bruxelles aggiungere un po’ di sale grosso e buttare i pizzoccheri. Cuocere per 15 minuti.
  4. Tagliare i cavolini di Bruxelles a metà. Quando i pizzoccheri saranno pronti, con l’aiuto di una schiumarola, scolarli e aggiungerli in padella con il sugo. Unire anche i cavolini di Bruxelles e saltare il tutto in padella. Impiattare aggiungendo una spolverata di pepe. I pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles sono pronti per essere serviti!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 60 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Lombardia . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 300 g di pizzoccheri della Valtellina Sapori&Dintorni Conad
  • 300 g di cavolini di Bruxelles
  • 250 g di passata di pomodoro
  • burro
  • 150 g di cipollotto fresco
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
  1. Per preparare i pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles, mondare i cavolini di Bruxelles tagliando la parte inferiore e togliendo le foglie esterne. Preparare una pentola di acqua bollente con un pizzico di sale e gettarvi i cavolini. Cuocere per 30 minuti circa.
  2. Pulire il cipollotto, privandolo dell’involucro esterno. Sminuzzarlo finemente in modo da ottenere una base per il soffritto. Mettere in una padella olio extravergine di oliva e burro e aggiungere subito il cipollotto fresco. Mescolare. Quando il cipollotto starà soffriggendo, aggiungere la salsa di pomodoro, un pizzico di sale, una spolverata di pepe e lasciar cuocere per 15 minuti circa.
  3. Trascorso il tempo necessario, togliere i cavolini di Bruxelles dalla pentola e lasciarli raffreddare. Nella pentola utilizzata per i cavolini di Bruxelles aggiungere un po’ di sale grosso e buttare i pizzoccheri. Cuocere per 15 minuti.
  4. Tagliare i cavolini di Bruxelles a metà. Quando i pizzoccheri saranno pronti, con l’aiuto di una schiumarola, scolarli e aggiungerli in padella con il sugo. Unire anche i cavolini di Bruxelles e saltare il tutto in padella. Impiattare aggiungendo una spolverata di pepe. I pizzoccheri della Valtellina con cavolini di Bruxelles sono pronti per essere serviti!
Sigla.com - Internet Partner