Vini

Aglianico del Vulture DOC

Aglianico del Vulture DOC

L’Aglianico è un vitigno antichissimo.Viene coltivato da secoli tra la Campania e la Basilicata, attorno a Potenza e a Matera.

Alcamo bianco DOC

Alcamo bianco DOC

L’Alcamo Bianco si ottiene da uve Catarratto (almeno 60%), in unione con altre varietà a frutto bianco (soprattutto Inzolia, o Ansonica, il più antico tra i vitigni siciliani). Le uve sono vinificate “in bianco” (separazione immediata delle bucce dal mosto)

Alghero Rosato DOC

Alghero Rosato DOC

L' Alghero rosato si ottiene da uve a bacca nera della costiera Algherese, vinificate n rosa (breve macerazione delle bucce nel mosto, per avere la tonalità e l’intensità di colore desiderate).
 

Amarone della Valpolicella DOCG

Amarone della Valpolicella DOCG

Riconosciuto Docg nel marzo del 2010, l’Amarone della Valpolicella è considerato uno dei più importanti vini rossi italiani.

Asti DOCG

Asti DOCG

L’Asti è lo spumante dolce e aromatico più noto e diffuso nel mondo. Si ottiene dalle uve di Moscato bianco, allevate nelle province di Asti, Alessandria e Cuneo. 

Barbera d’Asti DOCG

Barbera d’Asti DOCG

Il vitigno Barbera, sicuramente autoctono del Monferrato (Vitis vinifera montis ferratensis secondo l’ampelografo Gallesio) è coltivato in Piemonte, nelle province di Asti e Alessandria. 

Barbera d'Alba DOC

Barbera d'Alba DOC

Se per indicare il vitigno si usa l'articolo maschile, il vino che se ne ricava è sempre stato indicato al femminile: la Barbera. E, come le donne, questo vino è immediato, di facile beva e sempre presente nella vita tutti i giorni

Bardolino

Bardolino

Prende il nome da Bardolino, sulla sponda veronese del lago di Garda ed è uno dei vini rossi più noti del Veneto. 

Barolo DOCG

Barolo DOCG

Il Barolo è un vino rosso prodotto in una ristretta zona delle Langhe che fa capo al comune di Barolo, in provincia di Cuneo. Si ottiene da sole uve di Nebbiolo in purezza. 

Brachetto d'Aqui DOCG

Brachetto d'Aqui DOCG

Da un vitigno a bacca rossa coltivato fin dal tempo dei romani, nasce questo vino Docg, ottimo per il dessert, un po' meno per l'aperitivo come, invece, tanti propongono

Cabernet Sauvignon, Friuli Grave DOC

Cabernet Sauvignon, Friuli Grave DOC

In Friuli, il Cabernet Sauvignon, si trova in tutte le zone Doc, dal Carso ad Aquileia, dall’Annia a Latisana, ai Colli Orientali, al Collio Goriziano, all’Isonzo e alle Grave. Tra i territori di pianura, quello delle Grave, caratterizzato da una forte presenza di sabbie e ghiaie, è particolarmente adatto.
 

Cartizze

Cartizze

Definito il "re" degli aperitivi, è un vino unico, diverso dal prosecco per i suoi aromi e per la sua gradazione alcolica

Chardonnay Friuli Grave DOC

Chardonnay Friuli Grave DOC

Lo chardonnay è diffusissimo in tutto il mondo, dalla California alla Cina. In Italia è arrivato ai primi dell’Ottocento, ed è presente in molte regioni. Lo chardonnay Friuli Grave DOC accompagna antipasti, salumi delicati, carni bianche e pesce.

Chardonnay Trentino DOC

Chardonnay Trentino DOC

Lo chardonnay è frutto di un incrocio spontaneo avvenuto tra il pinot nero e il gouais, un vitigno di scarso pregio ormai scomparso.

Chardonnay Veneto IGT Frizzante

Chardonnay Veneto IGT Frizzante

Sapore secco senza eccessi, sapido, frizzante si abbina piacevolmente a antipasti magri; primi piatti leggeri; pesci di mare e d’acqua dolce. Accompagna bene anche un semplice spuntino.

 

Chianti classico DOCG

Chianti classico DOCG

Il famoso vino nasce in una zona compresa tra Firenze e Siena. A segnarne la storia fu un importante politico italiano: Bettino Ricasoli

Chianti DOCG

Chianti DOCG

Il Chianti, riconosciuto a DOCG nel 1984, è tra i vini italiani più noti e diffusi nel mondo. Consigliamo di abbinare questo straordinario vino toscano a salumi tipici del territorio, primi piatti saporosi, carni bianche, formaggi.
 

Colli Piacentini DOC Gutturnio

Colli Piacentini DOC Gutturnio

E’ il vino rosso più noto tra quelli prodotti sui colli piacentini della Val di Nure, della Val d’Ara, della Val Tidone e di parte della Val Trebbia. Ve ne consigliamo l'abbinamento a primi piatti saporiti, carni, salumi crudi o cotti, formaggi

Conegliano - Valdobbiadene Prosecco DOCG vino frizzante

Conegliano - Valdobbiadene Prosecco DOCG vino frizzante

Il Prosecco frizzante viene prodotto con leggera presa di spuma in autoclave, quanto basta a conferire una vivace effervescenza. Perfetto con antipasti magri, risotti e  paste asciutte con salse a base di pesce o di verdure, piatti di uova, pesci e salumi delicati
 

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG

Il Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Docg è indiscusso protagonista della viticoltura trevigiana, un luogo, tra l'altro, di gran fascino e suggestione, nonché di lunga tradizione vitivinicola

Dolcetto di Ovada DOC

Dolcetto di Ovada DOC

Il Dolcetto di Ovada è un vino prodotto in una ventina di comuni sulle colline della provincia di Alessandria, con epicentro a Ovada.

Falanghina

Falanghina

Vitigno antichissimo già conosciuto dai romani, che l'avevano importato dalla Grecia, la Falanghina prende il nome dal sistema di coltivazione a falanga che prevedeva la legatura dei fusti della vite a un palo

Fiano di Avellino

Fiano di Avellino

Uno dei quattro vini Docg della Campania, sembra che sia stato introdotto dai greci e dai fenici in epoca pre-romana

Friuli Grave DOC Sauvignon

Friuli Grave DOC Sauvignon

Il sauvignon (da “sauvage”, selvaggio), è un vitigno originario della Gironda, una zona della provincia di Bordeaux. In Friuli, il sauvignon dà ottimi risultati in collina e nei terreni alluvionali di pianura, magri e sassosi. Si abbina piacevolmente a salumi delicati, pesci e crostacei, formaggi freschi 

Gewürztraminer

Gewürztraminer

Termeno, piccolo centro dell'Alto Adige, oltre che per le sue bellezze naturali è famoso per aver legato il proprio nome a uno dei più celebrati vitigni autoctoni italiani: il traminer aromatico, conosciuto come Gewürztraminer

Greco di Tufo DOCG

Greco di Tufo DOCG

Il greco è il vitigno più antico tra quelli coltivati in Irpinia, un territorio che coincide in buona parte con la pianura di Avellino. Perfetto con pesci arrostiti o in salsa, frutti di mare, crostacei, formaggi freschi

Grignolino d'Asti DOC

Grignolino d'Asti DOC

Il grignolino è un antico vitigno monferrino, probabilmente originario della zona tra Asti e Casale. Le prime citazioni risalgono alla fine del ‘700. Consigliamo di abbinarlo a primi piatti saporiti, carni bianche, salumi, formaggi.
 

Inzolia Sicilia IGT

Inzolia Sicilia IGT

L’inzolia è il più antico dei vitigni autoctoni siciliani a bacca bianca. Ben si abbina ad antipasti, paste asciutte e risotti con salse a base di pesce o di verdure, pesci e crostacei, formaggi freschi

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC

Quella dei lambruschi è una famiglia di vitigni che comprende diverse sottovarietà. Il grasparossa nasce nel circondario di Castelvetro, sui colli a sud di Modena. Consigliamo di abbinarlo a salame di Felino, salsicce, cotechino, zampone, tortellini di Modena, tagliatelle al ragù, carni a lesso o in umido, Asiago Pressato, Gorgonzola dolce, provolone Valpadana

Locorotondo DOC

Locorotondo DOC

La zona di produzione di questo vino bianco pugliese si trova a cavallo tra le province di Bari e Brindisi. Il Locorotondo è un vino piacevole e fresco che va bevuto giovane.
 

Merlot Friuli Grave DOC

Merlot Friuli Grave DOC

Il merlot, come il cabernet, è nato nella Gironda, una zona compresa tra i fiumi Garonna e Dordogna, nel Bordolese. Il Merlot Friuli Grave DOC può essere accostato a salumi, anatra, faraona, tacchino, carni in umido o bollite e formaggi stagionati 

Montepulciano d’Abruzzo DOC

Montepulciano d’Abruzzo DOC

Niente a che vedere con la cittadina di Montepulciano in Toscana: il Montepulciano d’Abruzzo prende il nome dal vitigno, probabilmente originario della Valle Peligna. Da accostare a piatti saporiti, carni arrostite o in intingolo, salumi dal gusto deciso e formaggi stagionati 
 

Morellino di Scansano

Morellino di Scansano

Il Morellino di Scansano nasce in una delle zone più suggestive della Maremma toscana, sui colli che circondano la provincia di Grosseto, ma è apprezzato e amato in tutta Italia. Attenzione: servitelo alla giusta temperatura

Moscato d’Asti DOCG

Moscato d’Asti DOCG

Il moscato bianco è un vitigno molto antico, originario del bacino orientale del Mediterraneo, importato in Italia quasi tremila anni fa. Va bevuto giovane, con pasticceria da forno (crostate di frutta, panettone, pandoro, colomba, biscotti) e frutta non acida (fragole, pesche)

Negroamaro rosato del Salento

Negroamaro rosato del Salento

Nella produzione di rosè, il Salento vanta una lunga tradizione: furono infatti i greci a insegnare ai contadini salentini le tecniche necessarie all'ottenimento di vini rosati, come questo che vi presentiamo

Nero D’Avola Sicilia IGT

Nero D’Avola Sicilia IGT

Il Nero d’Avola è un antico vitigno autoctono siciliano che, vinificato in rosso, in purezza o in matrimonio con altre varietà a frutto nero, locali o internazionali, dà origine a vini Igt Sicilia, Doc e Docg.

Oltrepò Pavese DOC Bonarda

Oltrepò Pavese DOC Bonarda

Coltivata anche sui colli piacentini, la croatina (bonarda) trova le condizioni pedoclimatiche ideali nella prima fascia collinare dell’Oltrepò. Accompagna salumi, primi piatti saporiti, carni a lesso o in umido, formaggi
 

Orvieto Classico DOC

Orvieto Classico DOC

L’Orvieto è uno dei vini bianchi italiani più noti. Prende il nome dalla splendida città umbra fondata dagli Etruschi sull’alta rupe di Tufo che domina la valle del Paglia. Consigliamo di abbinare questo vino ad antipasti, primi piatti, pesce, carni bianche, salumi delicati, formaggi freschi 
 

Pignoletto

Pignoletto

Il nome Pignoletto deriva dal latino Pino Lieto ed è un vitigno autoctono dell'Emilia-Romagna, perfetto in abbinamento alla cucina tradizionale di queste terre

Pinot Bianco Veneto IGT frizzante

Pinot Bianco Veneto IGT frizzante

Il pinot bianco fa parte della grande famiglia dei pinot, il cui capostipite è il pinot nero di Borgogna. Accompagna antipasti magri, salumi delicati, primi piatti leggeri, pesci di mare o d’acqua dolce.
 

Pinot Chardonnay Spumante Brut

Pinot Chardonnay Spumante Brut

Viene ottenuto da una cuvée a base di pinot bianco e chardonnay dalla pianura di Oderzo, nel Trevigiano. ha spuma esuberante e ben si abbina a antipasti; pesce; carni bianche. E’ anche ottimo come aperitivo

Pinot Grigio Friuli Grave DOC

Pinot Grigio Friuli Grave DOC

Derivato, come il pinot bianco, da una mutazione gemmaria del pinot nero di Borgogna, il pinot grigio deve il nome al suo caratteristico colore rame con sfumature cinerine. Ne consigliamo l'abbinamento a antipasti, minestre, piatti a base di uova, pesci,  carni bianche fredde, salumi e  formaggi freschi
 

Pinot grigio, Trentino DOC

Pinot grigio, Trentino DOC

Da uve vinificate in bianco, il Pinot grigio fa parte di una grande famiglia di vitigni che comprende numerose sottovarietà. Negli ultimi decenni ha trovato l’habitat giusto in terreni collinari abbastanza freddi, soprattutto nelle regioni del nord-est, dal Trentino Alto Adige al Friuli, al Veneto.

Pinot nero Friuli Grave DOC

Pinot nero Friuli Grave DOC

Il Pinot nero è uno dei vitigni più nobili e preziosi al mondo. I profumi che lo contraddistinguono richiamano abbinamenti con primi piatti e carni bianche, ma non solo...

Pinot Rosé Veneto IGT Frizzante

Pinot Rosé Veneto IGT Frizzante

Spuma briosa, colore rosa brillante, profumo fragrante il pinot rosé frizzante accompagna antipasti magri, primi piatti leggeri; pesci; carni bianche; salumi delicati (prosciutto di Parma, coppa piacentina); formaggi freschi (robiola, crescenza, ricotta)
 

Primitivo

Primitivo

Di origine probabilmente francese, questo vitigno fu importato in Puglia all'epoca delle crociate e qui, nel Salento in particolare, ha trovato le condizioni ideali per diventare un grande vino

San Severo DOC Bianco

San Severo DOC Bianco

Bianco paglierino, profumo finemente floreale il vino San severo Doc bianco si abbina a antipasti, primi piatti leggeri, pesci, salumi delicati (pancetta piacentina, prosciutto di Parma), formaggi freschi (crescenza, robiola, ricotta)

Sangiovese di Romagna

Sangiovese di Romagna

L'uva Sangiovese, coltivata quasi in tutta Italia e presente in percentuali variabili in diversi vini, in Romagna diventa un prodotto sempre più d'eccellenza

Soave

Soave

Questo vino veneto, tanto apprezzato come aperitivo, nasce da un antico vitigno veneto, la garganega

Syrah Sicilia IGT

Syrah Sicilia IGT

Il syrah è una delle dieci varietà più coltivate nel mondo; si stima che i vigneti coprano un’area superiore a 150 mila ettari. Vi consigliamo di abbinarlo a primi piatti saporiti, carni rosse, cacciagione, salumi dal gusto deciso formaggi stagionati 

Tai Rosso

Tai Rosso

Il Tai Rosso è un vino versatile e delicato, realizzato con uve tocai coltivate sul territorio dei Colli Berici da oltre centocinquant'anni

Teroldego Rotaliano DOC

Teroldego Rotaliano DOC

Il Teroldego ha il suo habitat ideale in un’ampia pianura ghiaiosa, detta Campo Rotaliano, tra i comuni di Mezzolombardo e Mezzocorona, e nella frazione Gromo di San Michele all’Adige, a breve distanza da Trento. Perfetto con piatti saporiti, funghi, carni, formaggi stagionati 

Trebbiano d' Abruzzo DOC

Trebbiano d' Abruzzo DOC

Il trebbiano d’Abruzzo è coltivato nelle quattro province della regione (L’Aquila, Pescara, Teramo e Chieti). Accompagna antipasti, paste asciutte, risotti con salse a base di pesce o di verdure, pesce e carni bianche fredde. Perfetto anche con salumi delicati e i formaggi freschi 
 

Trebbiano di Romagna DOC

Trebbiano di Romagna DOC

Il più noto dei trebbiani italiani è quello romagnolo, coltivato nelle province di Bologna, Forlì, Cesena, Rimini e Ravenna. Il Trebbiano di Romagna accompagna antipasti magri, paste asciutte o risotti con salse a base di pesce o di verdure, piatti di pesce, salumi delicati, formaggi freschi (robiola, crescenza). Di rigore l’abbinamento con piadina, squacquerone e rucola.
 

Trentino DOC Müller Thurgau

Trentino DOC Müller Thurgau

Il Müller predilige le zone di alta collina bene esposte, ma anche abbastanza fredde. Da quest’uva derivano vini sia fermi che frizzanti e spumanti, con un buon nerbo acido e un profumo intenso, fruttato e floreale. Da abbinare ad antipasti, salumi, formaggi freschi, primi leggeri, piatti a base di uova e pesci sia di mare che d’acqua dolce
 
 

Valpolicella superiore

Valpolicella superiore

La Valpolicella è una delle zone italiane che maggiormente fa coincidere la propria identità con la coltivazione della vite e questo fin dall'antica Roma

Verdicchio Jesi DOC Classico

Verdicchio Jesi DOC Classico

Il verdicchio è un vitigno a frutto bianco, coltivato quasi esclusivamente nelle Marche, specificatamente nella zona dei Castelli di Jesi in provincia di Ancona, e sui colli di Matelica in provincia di Macerata. Ne consigliamo la degustazione con antipasti, primi piatti di mare, pesci e crostacei, carni bianche fredde, salumi 

Verduzzo Veneto IGT frizzante

Verduzzo Veneto IGT frizzante

Fresco e caratterizzato da un aroma particolare, che ricorda i funghi prataioli e il muschio, il Verduzzo veneto igt frizzante è un vino bianco che accompagna antipasti magri, primi piatti leggeri, uova e pesce

Vermentino di Gallura

Vermentino di Gallura

Un vino bianco asciutto, che va bene con abbinamenti come piatti a base di crostacei, ma anche con formaggi freschi

Vernaccia di San Gimignano DOCG

Vernaccia di San Gimignano DOCG

Primo vino italiano riconosciuto a DOC nel 1966, e passato poi a DOCG, la Vernaccia di San Gimignano ha origini antichissime. Si abbina piacevolmente ad antipasti, salumi, primi piatti, pesci, carni bianche fredde
 

Sigla.com - Internet Partner