Esci

Kimchi, come preparare il cavolo fermentato

Preferiti
Condividi
alt

Si chiama kimchi ed è un piatto tipico coreano a base di cavolo fermentato e spezie. Ecco come prepararlo.


Come preparare il cavolo fermentato

I metodi di fermentazione sono molti e diversi tra loro, ma ce ne sono alcuni più semplici di altri che possiamo provare a fare a casa. Gli strumenti necessari per fermentare gli alimenti sono pochi e basilari e probabilmente troverete già tutti il necessario a casa vostra.

Oggi, abbiamo deciso di preparare una ricetta molto conosciuta e perfetta per chi si approccia al mondo dei fermentati. Si tratta del kimchi, una ricetta tipica coreana a base di cavolo fermentato insaporito con molte spezie diverse. Noi, per semplificare i passaggi, abbiamo deciso prima di provare a fare il normale cavolo cappuccio fermentato (come i crauti, insomma) senza spezie, al naturale, per poi dedicarci alle spezie tipiche per fare il kimchi.

Per fare il vero e proprio kimchi, il procedimento prevede l'utilizzo di molte spezie. Eccole elencate:

  • peperoncino in polvere
  • scalogno
  • zenzero
  • aglio

Ma non è finita qui, oltre al cavolo, infatti, il kimchi prevede l'aggiunta di frutti di mare sotto sale.

Tutti questi ingredienti vanno inseriti, dopo aver provveduto a salare il cavolo e a strizzarlo bene, dentro al barattolo con la salamoia. Il kimchi acquisirà il suo classico aspetto rossastro e potrà essere consumato come il cavolo.

 

Ingredienti e strumenti per fare un chilo di conserva di cavolo fermentato:

  • 2 Kg di cavolo cappuccio
  • 45 g di sale NON iodato
  • 1 ciotola capiente
  • 1 vaso da 1 Kg con il suo tappo

Procedimento

Step 1

Innanzitutto, bisogna lavare e asciugare bene il cavolo cappuccioPer iniziare, tagliare i crauti finemente e aggiungere il sale (circa 20 g per ogni chilo di cavolo cappuccio)

Step 2

Dopodiché, mescolare bene e aspettare che il cavolo rilasci la sua acqua. Fate la prova strizzandone un po' con le mani. Se così facendo vedrete fuoriuscire un liquido, potrete procedere.

Step 3

A questo punto, dovrete invasare la verdura schiacciandola bene sul fondo in modo che non resti aria tra le verdure. Bisogna lasciare circa 5 cm dal tappo del baratolo.

Step 4

Una volta chiuso il barattolo, inizierà il processo di fermentazione. Per i primi 5 o 6 giorni dovrete far sfiatare l'aria che si verrà a formare in modo che il barattolo non scoppi anche 3 volte al giorno, perché la fermentazione produce gas

Step 5

Dopo la prima settimana, potrete aspettarne un'altra facendo sfiatare i barattoli se necessario e potrete già mangiare i crauti. Assicuratevi sempre che le verdure siano sotto al livello della salamoia.

Step 6

Dopo aver aperto il barattolo, le verdure (sempre sotto al livello della salamoia) si conservano anche per un paio di mesi.

alt

Scopri alcune delle nostre ricette

Leggi anche...

Contenuti preferiti