Esci

Scaloppine al limone

  • 5 min
  • 10 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ecco un'altro classico della cucina italiana: le scaloppine al limone. Se esiste una soluzione ottima, saporita, cremosissima e veloce per preparare un secondo piatto, è sicuramente la ricetta delle scaloppine al limone. Con il loro sapore fresco, sapido, ma anche il perfetto equilibrio di note acide e dolci, le scaloppine di pollo al limone riescono a conquistare tutti i palati. Anche perché, spesso è la semplicità che paga. Se gli ingredienti sono di qualità, non c'è un gran bisogno di metterne troppi. E la scaloppine al limone sono la prova più evidente di quanto detto. Le origini del piatto non sono certe. É un piatto nazionalpopolare appartenente alla tradizione italiana con una più probabile paternità delle zone meridionali vista l'abbondanza dei limoni che le caratterizza.   

Come si fanno le scaloppine al limone: i trucchi del mestiere

Come già detto, le scaloppine al limone sono facili da preparare. Il procedimento è davvero basilare: batti la carne,  la passi nella farina, e cuoci le fettine infarinate in abbondante burro fino a doratura. Dopodiché ultimi la cottura con il succo di limone fino a quando non si restringe e diventa una salsa cremosa e omogenea. Nulla di più facile vero? Ma attenzione perché l'errore è sempre dietro l'angolo.

  1. Innanzitutto, quando si fanno le scaloppine, bisogna sempre considerare di infarinare la carne al momento per evitare che le fettine con farina ne assorbano troppo.
  2. Battere la carne è importantissimo, per renderla più morbida, sottile e dunque più veloce da cuocere
  3. Per battere la carne in maniera da non correre rischi, inseriscila sempre tra due fogli di carta forno e batti sempre delicatamente: piuttosto perdu 2 minuti in più ma non rischi di sfaldare le fettine
  4. Dopo averle infarinate e scrollate dalla farina in eccesso, mettetele a cuocere in abbondantissimo burro caldo ma non troppo: quando si è completamente sciolto e inizia a friggere bene è il momento di aggiungere le fettine infarinate
  5. A questo punto bisogna dorare a fiamma viva le fette di carne su entrambi i lati, se lo spessore è circa 1/2 cm ci vorranno circa 3 minuti a lato
  6. Dopodiché arriva il momento di aggiungere il succo di limone filtrato e cuocere fino a che non si restringe
  7. Ma prima di spegnere il fuoco ricordarsi sempre di salare e assaggiare 
  8. Impiattare sempre le scaloppine al limone con la loro salsa filtrata con un colino per ottenere un risultato perfetto
Ricetta scaloppine al limone
ingredienti
  • 500 g di scaloppe di pollo
  • 2 limoni succosi
  • 50 g di burro
  • farina q.b.
  • sale
Procedimento
Not given

Stendere un foglio di carta forno, appoggiarvi una fetta di pollo, coprire con altra carta e, con un batticarne iniziare a battere delicatamente per appiattire e sfibrare la carne

Not given

Preparatevi il succo di limone: schiacciate i limoni contro il tagliere facendoli roteare. In questo modo il succo verrà fuori più facilmente e in maggiore quantità. Dunque, spremete il succo e filtratelo con un colino

Not given

A questo punto, accendere il fuoco e mettete a scaldare una padella ampia. Nel frattempo infarinare la carne e agitarla facendo cadere l'eccessodi farina

Not given

Aggiungere alla padella una bella noce di burro e porvi  le fettine di pollo all'interno, cuocere a fiamma viva per cira 3 minuti a lato

Not given

Dopo aver dorato la carne su entrambi i lati, aggiungere il succo di limone, aspettare che restringa e aggiustare di sale

Not given

Servire le scaloppine di pollo al limone ben calde e accompagnate dal fondo di cottura filtrato con un colino

Contenuti preferiti