Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

10 regole per un minestrone perfetto

Come fare il minestrone perfetto?

Vi spieghiamo tutte le regole per preparare il più buono minestrone di verdura che abbiate mai assaggiato.

minestrone-perfetto-di-verdura-regole

Le prime cinque regole per preparare un minestrone di verdure perfetto riguardano la scelta delle materie prime.  

1. Verdure di stagione.

Una delle cose più importanti per preparare un minestrone perfetto è utilizzare verdure di stagione. Ogni stagione ha le sue verdure, che se colte e acquistate nel giusto periodo sono più fresche, più saporite e con più nutrienti. Per fare un minestrone perfetto con un gusto unico è fondamentale che le verdure siano saporite. 

2. Non utilizzare il dado.

Al suo posto per aggiungere sapore alle verdure potete preparare un brodo di verdure e aggiungerlo al posto dell’acqua in cottura.

3. Tagliare le verdure in modo omogeneo.

In questo modo tutte le verdure avranno una cottura omogenea e saranno pronte nello stesso momento.

4. Le verdure surgelate sono bandite.

Utilizzare le verdure surgelate, così come i mix per minestrone, per quanto pratiche, ci fa perdere tutto il sapore delle verdure.

5. Legumi secchi

Se volete aggiungere i legumi utilizzate quelli secchi, più saporiti e nutrienti. Prima di essere aggiunti, devono essere lasciati in ammollo per almeno 12 ore.

regole-minestrone-perfettp-verdure

Una volta scelte le materia prime, per preparare un minestrone perfetto bisogna utilizzare qualche accortezza in cottura. 

6. Preparare il brodo

La prima cosa da fare è preparare il brodo vegetale, in modo da averlo pronto e ben caldo quando dovrete aggiungerlo alle verdure.

7. Fare un soffritto

Iniziare a cucinare il minestrone di verdure facendo soffriggere una cipolla sminuzzata, carote e sedano. Quando la cipolla sarà appassita, si potranno aggiungere tutte le altre verdure.

8. Aggiungere il brodo al momento giusto

Solo quando gli ingredienti saranno diventati morbidi potrete aggiungere il brodo vegetale, molto caldo. In alternativa, se non avete tempo di preparare il brodo vegetale, potete utilizzare dell’acqua calda. La quantità di brodo deve superare di circa due dita le verdure all’interno della pentola.

9. Aggiungere le verdure nell’ordine corretto

Le verdure non hanno tutte lo stesso tempo di cottura, quindi aggiungere per prime le verdure che hanno bisogno di più tempo, come le patate e le carote, poi le verdure più morbide come ad esempio quelle a foglia larga o le zucchine.

10. Non avere fretta

Il minestrone perfetto è un piatto che si crea lentamente, sprigionando man mano tutti gli aromi delle verdure in cottura. È importante farlo cuocere 30 minuti a fuoco medio, per poi coprirlo e proseguire le cottura a fuoco basso per almeno un’ora.

Se non avete tanto tempo a disposizione ma non volete rinunciare al vostro minestrone di verdure, potete ottenere un buon risultato anche utilizzando la pentola a pressione

Per cucinare il minestrone in pentola a pressione le regole sono le stesse: verdure fresche di stagione, soffritto, brodo di verdure o acqua ben caldi solo quando le verdure sono morbide. 

Dopo aver fatto il soffritto e fatto ammorbidire le altre verdure, aggiungere il brodo o l’acqua ben caldi superando di due dita il livello delle verdure. Una volta a bollore, chiudere la pentola a pressione e far cuocere Dino a quando la valvola inizierà a fischiare. A questo punto continuare la cottura per circa 15 minuti. Poi togliete la pentola a pressione dal fuoco, lasciatela sfiatare e aprite il coperchio.