Crudo di mazzancolle con gazpacho di anguria e ciliegie di Puglia

Crudo di mazzancolle con gazpacho di anguria e ciliegie di Puglia
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Oggi con lo chef De Gregorio si parla di mazzancolle, e in particolare ti mettiamo all'opera con un aperitivo tutto a crudo, semplice, veloce e di grande effetto. Le mazzancolle sono un crostaceo tipico del Mar Mediterraneo, hanno una carne pregiata dal sapore molto delicato, per questo motivo sono estremamente versatili in cucina, e particolarmente adatti agli abbinamenti con sapori agrodolci e acidi, come in questi spiedini di mela fuji e mazzancolla.
È un alimento molto sano, contiene il 15% di proteine ma la sua percentuale di grassi e glucidi resta molto bassa, infatti il suo apporto calorico non supera le 100 kcal. È il crostaceo ideale per chi vuole stare attento alla linea senza rinunciare al gusto. Le mazzancolle sono anche ricche di fosforo, calcio e ferro oltre alle vitamine del gruppo B, fondamentali per il buon funzionamento di fegato e sistema nervoso.
In commercio si possono trovare fresche, con il guscio o sgusciate, ma anche congelate o precotte. Per ottenere il massimo da questo prodotto delicato e delizioso, ti consigliamo di comprarle freschissime. Una mazzancolla fresca si riconosce dal guscio lucido e l'occhio nero e brillante. Dopo pochi giorni tendono a diventare opache, la carne dietro la testa diventa scura e perde la sua consistenza.
Pulirle è davvero semplice: sciacquale prima di tutto sotto l'acqua corrente quando sono ancora intere. Poi a seconda della preparazione poi si può scegliere se togliere o meno la testa (ma non eliminarla, può servirti per insaporire il condimento o per farne un brodetto gustoso), per eliminarla basta tirarla delicatamente con le dita. Poi togli il carapace con una leggera pressione. Infine, la parte più importante, scarta il budello con l'aiuto di uno stuzzicadenti o la punta di un coltello, facendo attenzione che la carne resti intatta. 



Ingredienti per 4 persone:

  • 20 code di mazzancolle
  • 1 finocchio
  • 200 g di ciliegie di Puglia Sapori&Dintorni Conad
  • 1 fetta di anguria
  • 10 pomodorini camone
  • 1 lime
  • menta
  • rapanelli
  • germogli
  • olio extravergine d'oliva 
  • sale
Procedimento per il crudo di mazzancolle con gazpacho di anguria e ciliegie:
  1. Comincia con il pulire i crostacei, elimina il carapace e il budellino interno e falli marinare con olio, sale e la buccia grattugiata del lime. Lasciali riposare per 10 minuti. 
  2. Prepara il gazpacho frullando insieme pomodorini, menta, anguria e ciliegie, private del nocciolo. Aggiungete succo di lime, sale e olio.
  3. Con un colino setacciate il gazpacho in una ciotola e lasciate da parte per l'impiattamento. 
  4. Taglia finemente il finocchio con un coltello affilato o con la mandolina, poi tagliali di nuovo dandogli la forma a fiammifero. Condisci con sale e olio.
  5. Metti la salsa sul piatto con un cucchiaio e disponi sopra le mazzancolle. Aggiungi i finocchi, qualche ciliegia tagliata a metà, i rapanelli tagliati finemente e qualche germoglio. 

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 15 min . Dosi per: 4 persone
Sigla.com - Internet Partner