Fusilli con pesto di cime di rapa crema di burrata e alici

Fusilli con pesto di cime di rapa crema di burrata e alici
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Con i fusilli con pesto di cime di rapa, crema di burrata e alici si fa immediatamente un salto nella magica terra di Puglia. Il primo piatto che ci propone Stefano De Gregorio è gustoso e colorato. Insomma, prende per la gola e anche per la vista! I protagonisti della ricetta sono i fusilli di Gragnano Igp, un formato di pasta che, grazie alla trafilatura al bronzo, ha una superficie ruvida che consente di trattenere al meglio i sughi e di assorbire più acqua durante la cottura. ChefDeg ha deciso di abbinare ai fusilli due ingredienti tipici della cucina pugliese: le cime di rapa e la burrata, un formaggio fresco a base di latte vaccino a pasta filata, ma molto, molto più morbido di una mozzarella. Con le cime di rapa Stefano De Gregorio realizza una sorta di pesto invernale, mentre e con la burrata ottiene una crema delicata. Se poi a questa delizia si aggiunge un pizzico di pane grattugiato tostato in padella, la preparazione sarà ancora più croccante!

Ti consigliamo di abbinare a questo piatto un Primitivo Salento IGT Li Tamarici o un Negroamaro Rosato del Salento IGT

 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 11 min . Tempo di preparazione: 45 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 320 g di fusilli di Gragnano Igp Sapori&Dintorni Conad
  • 1 mazzo di cime di rapa
  • 1 burrata pugliese Sapori&Dintorni Conad
  • 4 filetti di alici di Sicilia Sapori&Dintorni Conad
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di pane grattugiato
  • qualche foglia di misticanza
  • peperoncino in polvere
  • fiori eduli
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  1. Per preparare i fusilli con pesto di cime di rapa, crema di burrata e alici, bisogna prima pulire le cime di rapa e poi lavarle e sbollentarle in una pentola piena d’acqua. Meglio tenere da parte le foglie più piccole. Verranno cotte più avanti.
  2. In una padella versare un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungere le alici e farle sciogliere con uno spicchio d’aglio in camicia.
  3. In un’altra padella versare poco olio extravergine di oliva e tostare il pane grattugiato. Mescolare in modo che il pane assorba l’olio.
  4. Scolare le cime di rapa con una pinza o una schiumarola e versarle in acqua fredda per conservarne il colore. Riportare a bollore l’acqua di cottura delle cime di rapa. Servirà per cuocere la pasta e a dare così più sapore.
  5. Togliere lo spicchio d’aglio dalla padella delle alici e aggiungere un mestolo di acqua di cottura delle cime di rapa. Una volta raffreddate, strizzare le cime di rapa, metterle in un bicchiere da mixer e frullarle con sale, olio extravergine di oliva e due cucchiai di acqua di cottura.
  6. Quando l’acqua sarà di nuovo bollente, buttare i fusilli. Cuocerli per metà del tempo di cottura indicato sulla confezione (l’altra metà avverrà in padella). Passare il pesto di cime di rapa ottenuto in un colino per eliminare eventuali fibrosità.
  7. Mettere la burrata in un bicchiere da mixer, frullarla e tenerla da parte. Dopo aver scolato la pasta nella padella con le alici, aggiungere il pesto di cime di rapa e un filo d’olio extravergine di oliva.
  8. Scottare le piccole foglie di cime di rapa tenute da parte nell’acqua ancora calda della pasta. Impiattare, creando una base con il peperoncino in polvere e il pane grattugiato tostato. Adagiare sopra i fusilli, grattugiare la buccia del limone e completare il piatto con la crema di burrata. Guarnire con qualche foglia di misticanza e le piccole foglie di cime di rapa asciugate e condite con olio extravergine di oliva. Ultimare con qualche petalo di fiore edulo. I fusilli con pesto di cime di rapa, crema di burrata e alici sono pronti per essere serviti!
Sigla.com - Internet Partner