Paniscia

Paniscia
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Ricetta proposta e realizzata dallo chef Mauri Agazzone della Trattoria dei Commercianti per l'Unione Italiana Ristoratori

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 30 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Piemonte . Difficoltà: Bassa . Calorie: Alto . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 300 g di riso
  • 200 g di fagioli borlotti
  • 300 g di cavolo verza
  • una carota
  • un gambo di sedano
  • 2 piccole cipolle
  • un bicchiere di vino rosso
  • 50 g di lardo
  • 50 g di cotenna di maiale
  • mezzo salame della duja, un insaccato tipico di Novara e di Vercelli
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe
  1. Per preparare la Paniscia, tagliare a cubetti la carota, il sedano e le cotenne.
  2. Tritare una cipolla e rosolarla in olio extra vergine di oliva in una pentola con i bordi alti. Unire le cotenne e, dopo 5 minuti, le verdure precedentemente tagliate e i fagioli.
  3. Versare due litri e mezzo d'acqua e cuocere per circa due ore e mezzo.
  4. Tritare l'altra cipolla, il lardo e il salame e rosolare gli ingredienti tritati della Paniscia per 5 minuti in una pentola capiente.
  5. Unire il riso, mescolare e sfumare con il vino. Non appena l'alcol è evaporato completamente, aggiungere alla Paniscia la zuppa a base di carote, sedano e cotenne precedentemente preparata.
  6. A cottura del riso ultimata (lo chef consiglia di cuocere il riso per una ventina di minuti), regolare di sale e di pepe, amalgamare e servire la Paniscia ben calda.
Sigla.com - Internet Partner