Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 60
  • 60
  • 8 pers.
  • Media
  • Alto
  • Campania

La pizza “ripiena” o  “chiena” è una ricetta napoletana, tipicamente pasquale. Si tratta di una pizza rustica, composta da un involucro di impasto, simile a quello della pizza tradizionale, farcito con un ripieno di uova, salumi e formaggio. In origine la pizza chiena veniva preparata il venerdì santo per essere consumata l'indomani. Oggi questa specialità della tradizione pasquale si gusta tutto l'anno, specie per le occasioni importanti. Esistono numerose varianti della pizza chiena a seconda dei gusti e della tradizione di ogni famiglia, ma in ogni variante si tratta di un piatto decisamente calorico e gustoso, adatto per la festività di Pasqua ma anche per una gita fuori porta il giorno di Pasquetta!


 

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza frutta secca
  • senza crostacei
Ingredienti:

per la pasta:

  • 700 g di farina
  • 50 g di strutto
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio d'olio
  • acqua
per il ripieno:
  • 10 uova
  • 200 g di salame napoli
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di scamorza
  • 200 g di provolone
  • 200 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • pepe
preparazione
Procedimento:
  1. In una ciotolina sciogliere il lievito in poca acqua tiepida. Disporre la farina a fontana e aggiungere al centro il sale, lo zucchero, l'olio, lo strutto e il lievito sciolto in precedenza.
  2. Lavorare bene il tutto rendendolo omogeneo e morbido, lasciare quindi lievitare fino a quando l'impasto non ha raddoppiato il suo volume.
  3. Nel frattempo sbattere le uova con i formaggi grattugiati, la ricotta e abbondante pepe nero macinato al momento. Aggiungere i salumi e i formaggi tagliati a dadini non troppo piccoli. Mescolare bene il tutto.
  4. Riprendere la pasta lievitata e dividerla in due panetti, uno un po' più grande dell’altro. Stendere ogni panetto con il matterello, fino a ottenere una sfoglia sottile. Con quella più grande foderare una teglia da forno con i bordi alti, precedentemente unta di strutto.
  5. Versare il ripieno all’interno, coprirlo con l’altra sfoglia e chiudere bene il bordo intorno, affinché non esca l’uovo del ripieno.
  6. Ungere la sfoglia con strutto oppure con olio e trasferirla in forno già caldo a 180° C per un’ora circa.
  7. Farla raffreddare in forno e gustarla il giorno dopo, quando tutti i sapori saranno amalgamati al meglio.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE