Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 2 minuti
  • 40 minuti
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso
  • Sicilia

I rossi sono dolci, i gialli delicati, i verdi piccanti: sono i peperoni, un ortaggio colorato e ricco di proprietà benefiche che oggi impariamo a grigliare alla perfezione. Sì, perché i peperoni grigliati non sono solo un classico della cucina italiana, ma anche una ricetta semplice, sana e leggera (e digeribile, al contrario di quello che si dice sul loro conto) che si può preparare in tantissimi modi diversi.

Peperoni, proprietà e benefici

I peperoni, come detto, sono una verdura estiva ricca di vitamine e sali minerali. Carichi di Vitamina A e C, ma anche di betacarotene, i peperoni sono perfetti per chi vuole preparare la propria pelle all’estate e al sole.

I peperoni sono anche molto ricchi di potassio e hanno proprietà diuretiche, quindi sono depurativi e antinfiammatori.

Questi ortaggi sono inoltre ipocalorici. Le calorie del peperoni alla griglia sono molto basse. Infatti, questa è una ricetta consigliata per chi segue una dieta a basso contenuto calorico.

Come cucinare i peperoni

I peperoni si possono cucinare al vapore, in acqua bollente, al forno, sul barbecue, sotto la cenere al cartoccio, direttamente sulla fiamma viva e in molti altri modi ancora; ma oggi noi impariamo a grigliarli, per ottenere dei peperoni dal leggero sapore affumicato, ma sempre delicati e adatti a tutti.

Sulla griglia, sulla piastra, in padella, ci sono moltissimi modi per fare i peperoni grigliati e a seconda degli strumenti che avete a disposizione potete scegliere il metodo che fa per voi; ma partiamo dalle basi.

Come si fa a togliere la pelle ai peperoni?

Come accennato, il mondo si divide in due categorie: chi ama i peperoni e chi li odia perché non li digerisce. Uno dei motivi per cui questo avviene è che la pelle cotta dei peperoni diventa molto resistente ed è difficile da digerire, per l’appunto. Infatti, i peperoni crudi spesso non danno fastidi di questo genere. La soluzione è spellarli, operazione semplicissima dopo averli arrostiti e ammorbiditi col vapore. Basta semplicemente passare le dita sulla pelle annerita, questa si rimuoverà completamente a parte qualche residuo che si toglie facilmente tamponando con della carta assorbente. 

Peperoni grigliati sulla piastra

Per farli sulla piastra, assicuratevi di averla pulita bene e, senza aggiungere olio o altri grassi, fatela diventare rovente. In questo modo non vi resterà che poggiare i peperoni sulla piastra e attendere che si scuriscano bene da ogni lato per per poi spellarli facilmente.

Peperoni grigliati al microonde

Se avete a disposizione un microonde, sappiate che i peperoni si spellano molto facilmente dopo essere stati passati nel microonde (i tempi cambiano a seconda dei programmi, ma vi basterà fare delle prove). A quel punto saranno pronti per essere ulteriormente cotti sulla piastra o sulla griglia.

Peperoni grigliati sui fornelli

Basta lavare i peperoni e poggiarli direttamente sui fornelli (senza pentole o padelle) facendoli cuocere a fiamma viva per ottenere lo stesso risultato di quando si preparano direttamente sulle braci ardenti. 

Peperoni arrostiti in forno

Potete anche cuocere i peperoni in forno, basta metterli sulla griglia in forno a 180° C per circa una ventina di minuti. Dopodiché, i peperoni saranno pronti per essere spellati e conditi.

Peperoni grigliati in padella

Basta munirsi di una padella vecchia e un coperchio; alzare la fiamma al massimo per arroventarla e mettere i peperoni; girarli man mano che la pelle annerisce completamente su tutti i lati.

Dopodiché bisogna solo coprire la padella col coperchio e aspettare che il vapore faccia il suo lavoro, ammorbidendo polpa e pelle del peperone.

Peperoni, tutte le ricette light ma gustose

Peperoni grigliati, come condirli? Per preparare dei peperoni alla griglia light potete affidarvi al loro sapore intenso che non ha bisogno di troppe aggiunte. Uno spicchio d’aglio, del prezzemolo tritato, un cucchiaino di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale e pepe bastano per dare ai peperoni tutto il condimento che serve; ma i peperoni arrostiti possono essere conditi in molti altri modi. Ecco alcune combinazioni molto sfiziose:

  • Peperoni grigliati con acciughe, si condiscono con due filetti di alici sott’olio con l’aggiunta di aglio e prezzemolo.
  • Mozzarella e peperoni grigliati, si tagliano a strisciolino e si condiscono, per poi essere serviti con delle fette di mozzarella al naturale o grigliata a sua volta.
  • Peperoni grigliati in agrodolce, si preparano semplicemente in padella con pari quantità di sale e zucchero con l’aggiunta di aceto di mele e olio. 
  • Peperoni arrosto con salsa tonnata, si condiscono con una salsa a base di alici, capperi, tonno sott’olio, uova sode frullati con olio a filo.
Come grigliare i peperoni
Ingredienti
  • 1,2 kg di peperoni 
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine
  • aceto bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
Procedimento
  1. Per preparare i peperoni arrostiti, iniziare a coprire tutto il piano cottura con della carta stagnola lasciando scoperto soltanto i fornelli
  2. Successivamente lavare bene i peperoni, accendere il fornello più grande alla massima potenza e poggiare peperoni direttamente sul fornello
  3. Cuocere alla massima potenza fin quando la pelle dei peperoni si è completamente annerita su tutti i lati
  4. Dopodiché, prendere i peperoni chiuderli in un pacchetto di carta come quelli della frutta o del pane e aspettare che si ammorbidiscano con il vapore
  5. Successivamente la pelle sarà completamente morbida e facilmente removibile: quindi toglierla passando le dita sul peperone e poi rimuovere anche le parti interne: semi e parti bianche
  6. Per condire peperoni ripieni, basta preparare una sorta di pinzimonio all'aceto: emulsionare olio extravergine, aceto bianco, sale pepe e uno spicchio d'aglio tritato fino a ottenere un composto omogeneo, regolare di pepe e aggiungere il prezzemolo
  7. Condire i peperoni con Il pinzimonio, e lasciarli riposare per almeno un'oretta per assorbire i sapori