Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 2 minuti
  • 40 minuti
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso
  • Sicilia

Per preparare degli involtini o semplicemente da sfilacciare e condire con sale, olio e un goccino di aceto, i peperoni alla griglia sono il simbolo dell'estate: colorati, profumati e saporiti come ness'unaltra ricetta con i peperoni. Saper grigliare i peperoni e spellarli è un'arte, e oggi ti spieghiamo il metodo della nonna che ti permette di ottenere dei peperoni grigliati carnosi e pieni di succo. Basta lavare i peperoni e poggiarli direttamente sui fornelli (senza pentole o padelle si, hai capito bene) cuocerli a fiamma viva e otterrai lo stesso risultato di quando li prepari direttamente sulle braci ardenti. Ma se non sei un piromane provetto, non preoccuparti perché ti spiegheremo anche come preparare i peperoni arrostiti utilizzando una semplice padella vecchia. 

Esistono diversi metodi per fare i peperoni arrostiti, ma senz'altro la cottura sulla griglia (o bbq) è quella più indicata, più veloce e tradizionale che esalta al meglio il sapore dei peperoni. Ma in città nessuno, o quasi, ha la possibilità di accendere griglia e barbeque. E allora? 

  1. Basta munirsi di una padella vecchia e un coperchio 
  2. Alzare la fiamma al massimo per arroventarla e mettere i peperoni 
  3. Girarli man mano che la pelle annerisce completamente su tutti i lati
  4. Dopodiché basta coprire la padella col coperchio e aspettare che il vapore faccia il suo lavoro, ammorbidendo polpa e pelle del peperone

Come spellare i peperoni

Da servire come antipasto insieme a un crostone di pane e un tocchetto di formaggio, i peperoni arrostiti sono un must dell'estate. Il mondo si divide in due categorie: chi li ama e chi li odia perché non li digerisce. Uno dei motivi per cui questo avviene è che si ingerisce la pelle cotta, che diventa più fibrosa e resistente. Infatti, mangiando i peperoni crudi spesso non si avverte nessun fastidio nella digestione. L'alternativa è spellarli, operazione semplicissima dopo averli arrostiti e ammorbiditi col vapore: semplicemente passando le dita sulla pelle annerita, questa si rimuoverà completamente a parte qualche residuo che si toglie faclmente tamponando con la carta assorbente. 

Come grigliare i peperoni sulla griglia
Ingredienti
  • 1,2 kg di peperoni 
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine
  • aceto bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
Procedimento
  1. Per preparare i peperoni arrostiti, iniziare a coprire tutto il piano cottura con della carta stagnola lasciando scoperto soltanto i fornelli
  2. Successivamente lavare bene i peperoni, accendere il fornello più grande alla massima potenza e poggiare peperoni direttamente sul fornello
  3. Cuocere alla massima potenza fin quando la pelle dei peperoni si è completamente annerita su tutti i lati
  4. Dopodiché, prendere i peperoni chiuderli in un pacchetto di carta come quelli della frutta o del pane e aspettare che si ammorbidiscano con il vapore
  5. Successivamente la pelle sarà completamente morbida e facilmente removibile: quindi toglierla passando le dita sul peperone e poi rimuovere anche le parti interne: semi e parti bianche
  6. Per condire peperoni ripieni, basta preparare una sorta di pinzimonio all'aceto: emulsionare olio extravergine, aceto bianco, sale pepe e uno spicchio d'aglio tritato fino a ottenere un composto omogeneo, regolare di pepe e aggiungere il prezzemolo
  7. Condire i peperoni con Il pinzimonio, e lasciarli riposare per almeno un'oretta per assorbire i sapori