Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci

Come conservare le verdure in frigo: i trucchi degli chef in cucina

Ecco come conservare le verdure in maniera accurata, fa bene al portafogli e le verdure son più buone.

come conservare le verdure in frigo

Ti sforzi di conservare le verdure in frigo subito? Tuttavia trovi alcuni alimenti deperiti e non ti spieghi il perché?
Cavolfiore annerito, broccoli ingialliti e carote raggrinzite. Evidentemente non stai mettendo in pratica una corretta conservazione degli alimenti. Innanzitutto, prima di sapere come conservare le verdure in frigo, bisogna sistemarlo

Leggi anche: come congelare le verdure

Le patate non vanno nel frigo: quali verdure conservare in frigo?

Non tutte le verdure e si conservano in frigo. Le patate, col freddo, trasformano gli zuccheri in amidi, diventano meno dolci e germogliano. Le banane diventano molli, nere e rimangono immature. L’aglio germoglia con il freddo così come la cipolla, che in natura germoglia a febbraio. 

Anche le mele stanno fuori dal frigo, ma isolate dal resto della frutta.
Il pane è una spugna. Assorbe gli odori del frigo e il gusto cambia. I pomodori è bene conservarli a temperatura ambiente, in frigo non maturano, diventano farinosi e il sapore sparisce. 

Il calore tende ad andare in alto, per logica sistema il tuo frigo cosi: 

  1. Frutta e verdura separati da sacchetti o contenitori nell'apposito cassetto
  2. Carne e pesce nel ripiano più basso del frigo
  3. Formaggi, latticini, uova (con tutto lo scatolo) e alimenti aperti nei ripiani centrali 
  4. Prodotti confezionati e alimenti cucinati nel ripiano superiore

Come conservare l’insalata e le verdure verdi

Le mele devono stare isolate perché velocizzano la maturazione degli altri frutti, questa è una nozione base. Gran parte della frutta è climaterica, rilascia cioè gas etilenico che accelera la maturazione e deteriora anche i prodotti vicini. È quindi necessario separare frutta e verdura quanto più possibile con contenitori o pacchetti.

Per conservare la frutta in frigo, il tradizionale pacchetto di carta del fruttivendolo è un perfetto contenitore. È isolante e lascia traspirare l'aria senza che il freddo intacchi la bontà dei prodotti. I pacchi del pane sono delle ottime alternative. Li ricicli, non costano nulla e aiutano la maturazione della frutta.

Pellicola amica

La pellicola è la migliore alleata quanto si tratta di conservare le verdure in frigo. Toglie (in parte) l'ossigeno e rallenta l'ossidazione degli alimenti. Con una piccola escamotage rafforzerai questo effetto, che ti permetterà di mantenere inalterata una verdura per settimane. 

Come conservare la frutta e la verdura

  1. Inumidisci la carta da cucina sotto l'acqua e strizza per eliminare l'eccesso
  2. Ricopri le verdure con la carta umida e sigilla tutto con una pellicola
  3. Metti le verdure nell'apposito cassetto del frigo 
  4. Ogni 2-3 giorni sostituisci la carta con una nuova 

Puoi utilizzare questo metodo anche per le erbe aromatiche. Il basilico si conserva fino a due giorni senza cambiare aspetto. Stessa cosa vale per prezzemolo, salvia e rosmarino. Si chiudono in una sorta di bouquet con carta umida e pellicola e durano anche una settimana. 

Cos’è la refrigerazione degli alimenti

La refrigerazione delle verdure è un metodo che consiste nel tenere gli alimenti a una temperatura bassa compresa tra gli 0°C e i 10°C. È un trattamento che blocca temporaneamente e in modo parziale la crescita dei microorganismi che potrebbero provocare tossinfezioni e intossicazioni alimentari.