Angelo Cossu trionfa al Campionato Mondiale della Pizza 2015

29/05/2015

Angelo Cossu trionfa al Campionato Mondiale della Pizza 2015

Impasto diretto con il 50% di farina tipo 1 e 50% di farina integrale, farcitura a base di stracchino, gamberi di Santa Margherita Ligure marinati, mozzarella di bufala, pomodorini e pesto. Ecco la ricetta della pizza con la quale Angelo Cossu, trentatreenne della Pizzeria El Templo di Cogoleto (Genova), ha trionfato al Campionato Mondiale della Pizza, tenutosi a Parma dal 25 al 27 maggio, nella categoria Pizza Classica. Sul podio, insieme a lui, anche Rossano Rossella di Pietrelcina (Benevento), secondo classificato, ed Elio Corsi che lavora a Oslo.
La ventiquattresima edizione della manifestazione conferma il grande successo di pubblico delle precedenti, suscitando l’interesse di professionisti e non intorno a uno dei prodotti simbolo della gastronomia made in Italy.

Angelo Cossu trionfa al Campionato Mondiale della Pizza 2015

Una kermesse dal respiro internazionale, alla quale hanno preso parte anche team stranieri provenienti da più di trenta nazioni, che rilancia agli occhi del mondo la candidatura della pizza napoletana ad essere inserita nella lista Unesco del patrimonio culturale immateriale dell'umanità. A tal proposito Massimo Puggina, Presidente di Pizza e Pasta Italiana nonché promotore dell’evento, commenta: “Ringrazio tutti, faccio i miei complimenti ai nuovi Campioni del Mondo 2015 e rilancio quanto abbiamo già proposto durante la nostra presenza a Porta a Porta: la candidatura della pizza a patrimonio intangibile dell'umanità va sostenuta e portata a termine con successo. La pizza e' un valore unificante italiano oramai internazionale”.

Durante la cerimonia di premiazione a salire sul gradino più alto del podio non è stato solo Angelo Cossu, ecco quindi la lista completa dei vincitori nelle rispettive specialità:

  • Campione del Mondo di Pizza Napoletana STG
    Attilio Albachiara, Pizzeria Da Attilio – Acerra (Napoli)
  • Campione del Mondo di Velocità 
    Giuseppe Amendola, Pizzeria Mediterranea – Reggio Emilia
  • Campione del Mondo di Larghezza
    Antonio Martos Del Arbol, L´Álbero Pizzerías – Malaga (Spagna)
  • Campione del Mondo di Pizza Triathlon
    Jeff Smokevitch, Blue Pan Pizza – Denver (Stati Uniti)
  • Campione del Mondo di Pizza Senza Glutine
    Giuseppe Lapolla, Ristorante Pizzeria La Rocca – Guttuso (Otranto)
  • Campione del Mondo di Pizza in Pala
    Samuel Sini, Pizzeria La Prima Scelta – Sassari
  • Campione del Mondo di Pizza in Teglia
    Visinoni Federico, Pizzeria Strapizzami – Aprilia (Latina)
  • Trofeo Heinz Beck 
    Castelnovo Emanuele, Ristorante La Baia – Frazione San Vito, Cremia (Como)

www.campionatomondialedellapizza.it

di Simone Filoni

Sigla.com - Internet Partner