Arance tarocco in guazzetto

Arance tarocco in guazzetto
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Per questa ricetta Chef Deg, Stefano De Gregorio, ha pensato a un antipasto fresco e diverso dal solito: le arance Tarocco in guazzetto. Tanti sapori e per un piatto che mette insieme cipolle, finocchi, uvetta, capperi e pinoli e li combina alla perfezione in modo che stiano benissimo con le arance Tarocco, vere protagoniste di questa ricetta.
Le arance tarocco sono una qualità molto pregiata di questo frutto e, insieme alla varietà moro e sanguinello, fanno parte delle arance rosse di Sicilia. Questi frutti grossi, tondi e arancioni sono caratterizzati dalla loro buccia color arancione e rossastra, dal loro profumo agrumato molto penetrante, estremamente persistente e dal sapore molto forte, per quella nota dolce e quella chiusura piacevolmente acidula che, tra l'altro, si sposa benissimo anche con il pesce. 
L'abbinamento delle arance con il pesce, come le seppioline o insieme al baccalà o con i filetti di orata e platessa. 
La cipolla rossa di Tropea è, insieme alle arance, l'ingrediente più saporito di questo piatto. Croccante e dolce, con quel suo colore violaceo, è inconfondibile e buonissima. Si lega bene con il guazzetto e gli dona una nota di gusto in più che rende il piatto più dinamico. Si tratta di prodotto unico: pare che in Calabria la coltivazione della cipolla sia stata introdotta nel vibonese dai greci e dai fenici e si sia successivamente diffusa nel tratto di costa tra Amantea e Capo Vaticano. Origini antichissime, ma un sapore sempre nuovo e soprendente.
I finocchi, con il loro sapore freschissimo e leggero, alleggeriscono le note forti di arance e cipolle.
I capperi hanno un colore verde scuro con sfumature senape, una consistenza soda e una forma tondeggiante. Il loro aroma è forte, anche se vengono prima dissalati. Insieme all'uvetta creano una combinazione di agrodolce che prosegue quella iniziata da arancia e cipolla.
Infine, i pinoli tostati hanno la stessa funzione del finocchio: calmano questa esplosione di sapori (e colori) e incanalano tutte le energie verso un gusto frizzante e spumeggiante. 

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 arance Tarocco Sapori&Dintorni Conad
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 cucchiaio di capperi 
  • 1 cucchiaio di uvetta sultanina
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 finocchio
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
Fasi di preparazione: 
  1. Per preparare le arance Tarocco in guazzetto, inizia spremendo il succo di due arance e frullalo insieme a dell'olio extravergine d'oliva, sino a ottenere una emulsione della giusta densità.
  2. Dopodiché, pela a vivo le altre arance e ricavane degli spicchi.
  3. Adesso puoi mettere a dissalare i capperi e l'uvetta in ammollo in acqua fresca per una decina di minuti.
  4. Nel frattempo, taglia finemente il finocchio e la cipolla e condiscili con olio e sale.
  5. Ora, in una padella ben calda, metti a tostare i pinoli per circa tre minuti.
  6. E' tutto pronto per essere impiattato a questo punto! Prendi un piatto fondo e versaci l'emulsione all'arancia, posiziona gli spicchi d'arancia, poi i finocchi e le cipolle.
  7. Infine, guarnisci il piatto con l'uvetta e i capperi che avrai precedentemente scolato dall'acqua, i pinoli e condisci con sale e olio.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 15 min . Dosi per: 4 persone
Sigla.com - Internet Partner