Baklava con pistacchi e noci al profumo di cannella

Baklava con pistacchi e noci al profumo di cannella
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Avete mai assaggiato la baklava? La sua storia non è ben documentata, ma le sue origini sarebbero mediorientali. Questo dolce si prepara con pochi ingredienti. I più importanti sono: pasta fillo, sciroppo di zucchero o miele e frutta secca. Oggi la baklava è conosciuta e diffusa in tutto il mondo, grazie alla contaminazione delle diverse culture gastronomiche. Anticamente questo dolce veniva realizzato solo per occasioni speciali ed era consumato prevalentemente dai ricchi fino al XIX secolo. Pensate che la baklava era considerata molto importante dai sultani dell'impero Ottomano, perchè conteneva due ingredienti considerati afrodisiaci, se consumati con regolarità: i pistacchi e il miele. Provate la nostra ricetta con pistacchi e noci al profumo di cannella.

Ricetta proposta da Alessandra Cioccarelli

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 75 min . Tempo di preparazione: 25 min . Dosi per: 6 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Alto . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 500 g di pasta fillo
  • 150 g di burro
  • 350 g di pistacchi sgusciati
  • 100 g di noci
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio
  • 450 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cannella
  1. Per preparare la baklava con pistacchi e noci al profumo di cannella, estrarre la pasta fillo dal frigorifero e farla ammorbidire a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Tritare finemente i pistacchi e le noci, lasciandone da parte alcune intere per la decorazione. In un pentolino fare fondere il burro e con parte di esso ungere una teglia da forno.
  2. Disporre sul fondo della teglia metà della pasta, una sfoglia alla volta, spennellando le singole sfoglie con il burro fuso. Cospargere con uno strato di pistacchi e noci tritate. Chiudere infine con le foglie restanti, sempre spennellandole con il burro. Tagliare in quattro rombi la “millefoglie” ottenuta e infornare a 170 °C per 45 minuti, quindi alzate la temperatura a 210 °C e fare cuocere per altri 15 minuti.
  3. Nel frattempo preparare lo sciroppo: sciogliere lo zucchero nell’acqua insieme con il succo di limone e lasciare sobbollire il tutto a fiamma dolce in un pentolino finchè il composto risulterà denso. Aggiungere l’acqua di fiori arancio e cuocete per altri 2 minuti, quindi togliere dal fuoco.
  4. Fare raffreddare e trasferire lo sciroppo in frigorifero fino al momento di servire. Non appena la baklava risulterà dorata in superficie, sfornarla su un piatto da portata e versare sopra lo sciroppo ormai freddo. Da ultimo decorare con i pistacchi interi tenuti da parte e servire in tavola accompagnando il dolce con una spolverata di cannella.
Sigla.com - Internet Partner