Come conservare la carne e il fondo di cottura

In questo video corso di cucina lo chef Massimiliano Infarinati spiega come conservare la carne e il fondo di cottura. Questo video è utile per imparare come conservare al meglio un'ottima carne, come quella del Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale. Inoltre lo chef insegna come conservare il fondo di cottura di un brodo o di un bollito per non buttarlo e per riutilizzarlo per insaporire minestre, risotti, spezzatini e stufati. 

  • carne di Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale
  • fondo di cottura del brodo o del bollito

  1. Per conservare la carne cruda, tagliare la carne del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale a fette e metterla in un sacchetto per la conservazione dei cibi.
  2. Una volta che le fette di carne saranno nel sacchetto, con la lama di un coltello dare dei piccoli colpi alla carne. Riporre la carne qualche minuto nel frigorifero e, successivamente, per evitare lo shock termico, mettere il sacchetto nel freezer.
  3. Per conservare il fondo di cottura di un bollito, separare la parte liquida dalla parte solida con l’aiuto di un colino.
  4. Con l’aiuto di un cornetto da pasticceria, colare il fondo di cottura in un sacchetto per la formazione di ghiaccioli. In questo modo si potranno avere delle comode monoporzioni da utilizzare per diverse ricette.

Sigla.com - Internet Partner