Crema di Casatella trevigiana con zenzero e radicchio di Treviso

Crema di Casatella trevigiana con zenzero e radicchio di Treviso
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Lo Chef Massimo Spallino ci mostra come preparare la ricetta della Crema alla Casatella trevigiana con radicchio e zenzero. Due abbinamenti, quindi, uno classico - quello tra Casatella e radicchio - e un altro un po' più particolare - il radicchio amaro con lo zenzero speziato - per un antipasto al bicchiere con un gusto davvero particolare, per iniziare con un menu che stupirà i vostri ospiti! La cremosità della Casatella trevigiana, il profumo del radicchio e l'aroma avvolgente dello zenzero sono i protagonisti di questa videoricetta. La Casatella è un formaggio morbido e non tropo pesante, il suo sapore morbido e delicato smorza quello piacevolmente amarognolo del radicchio; e poi arriva lo zenzero a rinfrescare la bocca! Un antipasto invernale che però non rimane pesante: un ottimo modo per aprire un menu elegante e ricercato.

Alcuni i modi per usare lo zenzero...

Da solo o in abbinamento, lo zenzero è perfetto per aromatizzare e insaporire molti piatti e altrettante bevande. Ad esempio, se grattugiato, lo zenzero è fantastico come condimento nelle insalate miste. Se volete un condimento ancora più saporito, vi basterà lasciare per qualche ora il succo di mezzo limone con una fettina di zenzero in ammollo dentro. Una volta tolta la fettina il limone sarà aromatizzato e buonissimo!

Se state preparando un dolce, potete mettere un po' di zenzero nell'impasto, così la vostra ricetta acquisterà un sapore ancora più particolare. Lo zenzero è utilizzato moltissimo nella preparazione di tisane e infusi. Da solo con altre erbe, ha un effetto decongestionante immediato. Se invece state per preparare una centrifuga di frutta o verdura, aggiungete un pezzetto di radice di zenzero, renderà tutto più fresco e piccante!

...altri per usare il radicchio!

Innanzitutto, c'è da sapere che al gruppo del radicchio rosso appartengono il Rosso di Verona, il Rosso di Treviso ed il Rosso di Chioggia. Per le vostre ricette, scegliete il radicchio precoce se preferite un sapore più dolce; se, invece, preferite un secondo più deciso, chiedete quello tardivo. Il mese del radicchio è gennaio, e in generale il radicchio è l'ingrediente principale di molte ricette invernali.

Ovviamente, il radicchio è buonissimo semplicemente crudo in insalata, magari con delle carote tagliate alla julienne o altri tipi di lattuga. Il radicchio è molto usato anche nella preparazione dei risotti per lo stesso motivo per cui sta bene con la Cavatella: il suo sapore amaro si sposa bene con gli alimenti dolci e cremosi. 

Ma il super classico del radicchio, è la ricetta che lo vuole scottato in padella con uvetta e pinoli!


 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 10 min . Tempo di preparazione: 25 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Veneto . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 400 g di Casatella trevigiana
  • 1 testa di radicchio di Treviso
  • zenzero fresco
  • fiori disidrati
  • 8 crostini di pane nero
  1. Prendere la Casatella trevigiana e metterla a sciogliere a bagno maria. Preparare il radicchio: scartare le foglie esterne e utilizzare soltanto il cuore, poi tagliarlo a fettine molto sottili.
  2. Mescolare con cura la Casatella facendo attenzione a scioglierla senza lasciare grumi. Quando la crema sarà diventata omogenea, inserire il radicchio.
  3. Insaporire con una grattugiata di zenzero tritato. Poi, incorporare lo zenzero al resto dell’impasto.
  4. Versare la crema di Casatella in un bicchiere aiutandosi con un mestolo. Poi aggiungere delle fettine di pane integrale o nero e decorare con due petali di fiori disidratati.

Prodotti tipici

Sigla.com - Internet Partner