I caffè storici, il vero salotto di Torino

Tutte le città d’Italia hanno nel proprio centro almeno un locale definito patrimonio storico, Torino forse per il glorioso Risorgimento, forse perché è stata la prima Capitale del Regno, pullula di caffè storici, che in inverno, ancor più che nella bella stagione offrono ristoro ai turisti in ambienti meravigliosi e senza tempo.

BARATTI & MILANO, il celebre caffè sito in Piazza Castello all’angolo con la Galleria Subalpina deve il suo nome a due confettieri che a metà Ottocento aprirono una confetteria in via Garibaldi, prima e in Galleria a partire dal 1875.
In poco tempo la caffetteria, un ambiente elegantissimo caratterizzato da specchi, marmi, bronzi dorati e stucchi, divenne luogo di ritrovo di personaggi di spicco come D’Azeglio, Giolitti e Einaudi oltre che della buona società torinese, fu citato da Gozzano nelle sue poesie e descritto da Fruttero e Lucentini del celebre “la donna della Domenica!”

Baratti & Milano: Piazza Castello, 27/29, 10123 Torino

CAFFE' MULASSANO
, sempre in piazza Castello, ha una storia particolare, fondato da quell’Amilcare Mulassano proprietario della distilleria Sacco, famosa per lo sciroppo di menta, attorno al 1925 fu venduta a Angela e Onorino Nebiolo italiani sposatisi a Detroit ma con la voglia di tornare in Italia.

Per aumentare le vendite, i nuovi proprietari decisero di utilizzare la macchina per tostare il pane e importarono, quindi per primi il toast, non ancora soddisfatti utilizzarono il morbidissimo pane bianco senza tostatura con una farcitura più ricca, a questa prelibata leccornia fu niente meno che Gabriele D’Annunzio a dare il nome, ed ecco che qui nacque il tramezzino.
 

Caffé Mulassano: Piazza Castello, 15, 10123 Torino

CAFFE' CONFETTERIA AL BICERIN
, un caffè piccolissimo con bancone e tavolini in marmo candido, proprio davanti alla Chiesa dei Torinesi è il locale dove già Camillo Benso, Conte di Cavour si sedeva per gustare la golosa bevanda che dà il nome al locale.

Il Bicerin che i più chiamano proprio il bicerin di Cavour è una bevanda calda a base di caffè cioccolato, fior di latte e schiuma raffreddata il tutto in percentuali rigorosamente segrete. E’ talmente buono che secondo Ernest Hemingway era una delle cento cose del mondo che avrebbe salvato… da assaggiare.

Caffè Al Bicerin Piazza della Consolata, 5, 10122 Torino

CAFFE PLATTI, 
il locale dei vip a Torino è sempre stato, dal 1870, quando ha aperto i battenti alla settimana scorsa, quando li ha tristemente chiusi, la confetteria Platti di corso Vittorio Emanuele II 23. Da Natalia Ginzburg a Erminio Macario, da Luigi Einaudi a Mario Soldati tutta l’intellighezia letteraria torinese il caffè lo beveva da Platti assaporando una fetta della famosa torta al cioccolato la cui ricetta è rigorosamente tenuta segreta nelle cucine della confetteria.

di Silvia Galli

Sigla.com - Internet Partner