La pastiera di Maurizio

La pastiera di Maurizio
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Uno dei dolci più celebri e golosi del periodo pasquale? Naturalmente la pastiera napoletana! Il Personalcake Maurizio Tosi, ha deciso di condividere la sua speciale versione, per rendere la vostra Pasqua ancora più dolce...

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 60 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 6 persone . Difficolt√†: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei
  • 350 g di zucchero
  • 350 g di ricotta
  • 430 g di grano cotto
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 200 g di latte
  • 50 g di cedro candito
  • 50 g di arancia candita
  • 30 g di burro
  • 28 g di acqua di fiore d’arancio
  • 1 cucchiaino di cannella
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 400 g di farina
  • sale
  1. Per preparare la pastiera di Maurizio, preparare la pasta frolla disponendo a fontana la farina e lo zucchero e miscelandoli in modo omogeneo. Aggiungere un pizzico di sale, 2 tuorli d'uovo, le uova intere, la vanillina, il burro ammorbidito a pezzetti e la scorza di limone grattugiata.
  2. Amalgamare pian piano gli ingredienti fino a ottenere un impasto soffice. Fare una palla, infarinarla, avvolgerla con una pellicola e metteterla a riposare, in frigorifero, almeno un'ora prima di utilizzarla.
  3. Nel frattempo preparare la crema di grano. Versare in una pentola il grano precotto, il latte, il burro e la buccia grattugiata del limone. Far bollire il tutto a fuoco dolce, mescolando fino a ottenere una crema densa. Versare il composto in una ciotola capiente e lasciare intiepidire.
  4. Intanto, in un mixer o in una planetaria, frullare le uova insieme allo zucchero, alla ricotta, all’acqua di fiori d’arancio, alla vanillina e alla cannella fino a ottenere una crema piuttosto fluida e senza grumi.
  5. Stendere quindi la pasta frolla, avendo l’accortezza di tenerne una piccola quantità da parte per preparare le strisce che serviranno per la decorazione. Foderare con il disco di pasta frolla una teglia tonda di 28 cm di diametro, precedentemente imburrata.
  6. Una volta che la crema di grano si sarà intiepidita, unire la crema di ricotta e amalgamare per bene. Aggiungere poi il cedro e l’arancia candita e ancora una volta mescolare bene. Versare il ripieno nella teglia e pareggiare bene i bordi della pasta frolla.
  7. Con la pasta tenuta da parte, ricavare una sfoglia non troppo sottile e formare, utilizzando una rotella tagliapasta con lama dentellata o liscia, delle strisce di frolla della larghezza di 1,5-2 cm. Decorare la superficie della pastiera disponendole come una griglia.
  8. Spennellare delicatamente le striscioline con un uovo sbattuto e infornare la pastiera a 180°per circa un’ora. Quando la superficie sarà dorata, estrarre la pastiera e lasciarla raffreddare nella tortiera stessa. Quando si sarà raffreddata, sformare delicatamente la pastiera, metterla su di un piatto da portata e spolverizzarla con lo zucchero a velo.
Sigla.com - Internet Partner