Maltagliati di uova di quaglia con ragù di faraona al marsala

Maltagliati di uova di quaglia con ragù di faraona al marsala
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Alfredo Iannaccone ci fa ricordare con questa ricetta il pranzo domenicale in cui il ragù e la pasta fresca fatta in casa non possono mai mancare! I maltagliati di uova di quaglia con ragù di faraona al marsala sono preparati con ingredienti straordinari: le uova di quaglia, dolci e delicate, il ragù di faraona, che ha un sapore decisamente più aromatico rispetto al pollo. Una carne magra, bianca, perfetta per un condimento veloce ma ricco di sapore.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 45 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza lattosio Senza lattosio
Senza crostacei Senza crostacei
per i maltagliati:
  • 500 g di farina 00
  • 50 g di semola di grano duro rimacinata
  • 12 uova di quaglia fresche

per il ragù di faraona:
  • 300 g di polpa di coscette di faraona
  • pepe bianco
  • sale nero affumicato
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • peperoncino
  • 2 cucchiai di marsala
  • una manciata di pinoli
  • 1/2 cipolla Ramata di Montoro
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

per il succo di aglio addolcito:
  • 2 spicchi di aglio
  • 250 ml di acqua fredda
  1. Per preparare i maltagliati di uova di quaglia con ragù di faraona al marsala, disporre la farina a fontana, sbattere le uova di quaglia da parte (a temperatura ambiente), aggiungerle poco alla volta alla farina. Formare un impasto morbido e omogeneo e stenderlo fino alla misura 2 (se disponete di una macchina per la pasta) o con un mattarello su un piano di lavoro infarinato.
  2. Formare poi con la rotella taglia-pasta dei maltagliati a rombo. Disporli su un vassoio infarinato leggermente alla base, coprire con un canovaccio da cucina e lasciarli al fresco.
  3. Mettere gli spicchi d'aglio già pelati a bollire per 2 minuti, partendo dall'acqua fredda. Gettare via l'acqua dopo qualche minuto e disporre gli spicchi d'aglio in acqua pulita. Ripetere l'operazione portando a bollore e poi cambiando l'acqua per tre volte.
  4. Schiacciare gli agli e frullarli con un filo di acqua bollente. Passarli al setaccio ricavando un composto liquido.
  5. Realizzare un battuto di faraona, salare leggermente, aggiungere pepe bianco, santoreggia tritata e peperoncino fresco sminuzzato. Amalgamare il tutto con il cucchiaio e lasciar riposare 1 ora.
  6. Impiattamento: disporre con un coppa-pasta di piccolissime dimensioni il succo di aglio dolce al centro del piatto. Con una fondina più grande, sopra la salsa di aglio, poggiare i maltagliati che andranno sistemati a tortino, decorare con un po’ del condimento lasciato da parte e santoreggia fresca. I maltagliati di uova di quaglia con ragù di faraona al marsala sono pronti per essere serviti!
Sigla.com - Internet Partner