Orzotto mantecato con rape rosse e formadi frant

Orzotto mantecato con rape rosse e formadi frant
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Lo chef Marco Talamini oggi ha deciso di insegnarci l'incredibile arte dell'orzotto, abbinandolo alla barbabietola rossa e al Formadi Frant. Ma prima di farci prendere dall'entusiasmo e iniziare quest'avventura gastronomica, meglio procedere con ordine. Per prima cosa, cominciamo con la domanda fondamentale: sapete che cos’è l’orzotto? Pensate sia solamente un orzo che ha messo su un po’ di peso ma sia troppo carino per essere chiamato orzone? É una tesi affascinante, ma non è quella corretta. L’orzotto è parente stretto del risotto, si prepara con l’orzo perlato che non necessita di ammollo ma contiene meno sostanze nutritive o in alternative l’orzo integrale che richiede invece delle tempistiche un po’piú lunghe. Si puó preparare l’orzotto facendo semplicemente bollire l’orzo e amalgamandolo poi con gli ingredienti che avete scelto per la vostro ricetta. In alternativa potete metterlo a tostare in padella con dell’olio e poi cucinato con il brodo come un vero e proprio risotto. Io sono una golosa e propendo per la seconda, ma anche il nostro chef Marco Talamini fortunatamente si trova d’accordo con la mia teoria e quindi preparerete un orzotto come si deve.

Il Formadi Frant è un prodotto tipico delle zone carniche, e deriva da un procedimento adottato per salvare le forme di formaggio di malga difettose o che per qualche motivo non potevano essere avviate alla stagionatura. Si mettevano insieme le forme che non erano perfette. una specie di patchwork di latticini, e si amalgamavano prima con il latte e poi andavano mescolate manualmente con la panna da affioramento, sale e pepe fino a ottenere un impasto omogeneo che veniva ricomposto e dopo un paio di giorni di riposo veniva fatto stagionare per circa 40 giorni. Il risultato è un prodotto del tutto particolare, che varia da produttore a produttore a seconda dei formaggi che lo compongono, e che unisce la morbidezza della panna a sapori decisamente forti e anche piccanti. Sapori che si sposano benissimo con la dolcezza della barbabietola, come in questa ricetta.


Ingredienti:

  • 300 g di orzo perlato
  • 500 g di barbabietola rossa
  • 100 g di forma di frant
  • 20 l di brodo vegetale
  • 50 mI di olio extravergine oliva
  • 100 ml di ristretto di aceto di mele
  • 50 g di scalogno
Procedimento:
  1. Per preparare l'orzotto mantecato con rape rosse e formadi frant, lessare l'orzo, lessare e frullare le rape rosse e tritare grossolanamente lo scalogno.
  2. In una casseruola mettere lo scalogno tritato con un po' di olio e stufare, aggiungere l'orzo a scaldare con un po' di brodo vegetale, portare a ebollizione e asciugare come un risotto. Mantecare con la crema di rape rosse e aggiustare di sale.
  3. Servire l'orzotto in un piatto piano battendo bene sul fondo in modo che l'orzotto si appiattisca, cospargere con formadi frant grattugiato e guarnire con gocce di aceto ridotto di mele o riduzione di balsamico.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 25 min . Tempo di preparazione: 20 min . Dosi per: 4 persone . Difficolt√†: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Sigla.com - Internet Partner