Pizzaiola ai due pomodori

Pizzaiola ai due pomodori
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Oggi, insieme allo chef Stefano De gregorio, impari a fare un antipasto cremoso e colorato: la pizzaiola ai due pomodori. Con i datterini rossi e gialli della piana del Sele crei un piatto bello da vedere e buono da mangiare, con una nota di sapore in più data dai filetti di alici di Sicilia, dai capperi dissalati e i crostini di pane.

Datterini gialli della Piana del Sele: lo sapevi che i pomodori erano gialli?

È dal loro color oro che nasce il nome, infatti. Poi, le varietà sono state selezionate in modo che i pomodori nascessero tutti rossi. Un po' quello che è successo con le carote, insomma. Il datterino giallo della piana del Sele, infatti, è una antica varietà che è stata da poco riscoperta e che si trova sempre più spesso nelle cucine degli chef e nei supermercati. A crudo o in barattolo, si tratta di un tipo di pomodori dal sapore molto dolce e delicato che, ovviamente, si sposa bene con quello dei fratelli rossi. Varietà rara e pregiata, a fare da sugo in una pasta risottata, ad esempio con dei cavatelli pugliesi, ad esempio, vengono davvero valorizzati. Anche nella ricetta con farro, piselli e Montasio Dop i datterini gialli dimostrano di essere un condimento che lascia spazio agli altri sapori, ma al tempo stesso si fa sentire (e vedere). E per una ricetta ancora più gustosa? Prova i conchiglioni napoletani ripieni di mozzarella di bufala e olive taggiasche.
Tanto per saperlo, la piana del Sele si trova in Campania, in provincia di Salerno e si estende lungo il fiume Sele, per l'appunto. In questi stessi luoghi si produce la mozzarella più buona del mondo: la zizzona di Battipaglia, con la quale si può fare una pizza gourmet veramente buona con salsa di datterini gialli, mozzarella di bufala e fiori di zucca.

Ingredienti per quattro persone:
  • 1 barattolo di datterini rossi della piana del Sele Sapori&Dintorni Conad
  • 1 barattolo di datterini gialli della piana del Sele Sapori&Dintorni Conad
  • 6 filetti di alici di Sicilia Sapori&Dintorni Conad
  • 1 cucchiaio di capperi di Pantelleria Igp sotto sale Sapori&Dintorni Conad
  • 1 cucchiaio di olive taggiasche in olio evo Sapori&Dintorni Conad
  • crostini di pane
  • 2 spicchi d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
Procedimento per la pizzaiola:
  1. Rosolare separatamente in due casseruole l'aglio con un filo d'olio e unirvi in ciascuna i singoli datterini.
  2. Regolare di sale e cucinare per 6/7 min.
  3. Mettere separatamente i datterini cotti nel bicchiere di un mixer e frullare avendo cura di conservare a parte qualche datterino intero per impiattare.
  4. Passare al setaccio le due creme ottenute e impiattare posizionando sulla base del piatto la crema di datterino giallo, aggiungere la crema di datterino rosso e i restanti pomodori interi.
  5. Aggiungere le olive taggiasche, i filetti di alici, i capperi dissalati, qualche crostino di pane e un filo d’olio.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 10 min . Dosi per: 4 persone
Sigla.com - Internet Partner