Spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia

Spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Il food blogger Alfredo Iannaccone presenta la ricetta degli spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia, un primo piatto gustoso e originale. Il pesto tradizionale incontra le eccellenze culinarie della scuola siciliana e campana, per un trionfo di sapori e profumi mediterranei.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 3 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Per gli spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia:
  • 250 g di spaghetti
  • 20 foglie di basilico fresco per il pesto
  • 15 g di pinoli
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 50 g di pecorino stagionato
  • 10 pomodorini datterini siciliani
  • peperoncino fresco
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • il succo di ½ limone di Sicilia
Per la decorazione:
  • 3 foglie di basilico
  • pepe rosso
  1. Per preparare gli spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia, lavare per prima cosa il basilico, metterlo ad asciugare su un telo di lino per circa 30 minuti e tagliare a metà i pomodorini datterini.
  2. Tostare i pinoli in una padella calda per qualche istante, grattugiare il pecorino e tenerlo da parte. Lavorare al cucchiaio la ricotta con il peperoncino fresco, precedentemente saltato in padella e passato al mortaio.
  3. In un frullatore inserire il basilico e la metà dell’olio extravergine d’oliva e dare i primi colpi di mixer.
  4. Aggiungere poi poco alla volta, sempre frullando, i pomodorini datterini, la ricotta, 1/3 del pecorino, i pinoli tostati e, piano piano, anche l’olio extravergine di oliva rimanente alternandolo, prima che finisca, con il succo di mezzo limone.
  5. Frullare e amalgamare il tutto. Tenere il pesto in fresco.
  6. Scolare gli spaghetti al dente, tenere da parte un po’ d’acqua di cottura. Nella pentola ancora calda di cottura adagiare una base di pesto, circa metà. Cominciare a mantecare la pasta con l’acqua di cottura, aggiungere il resto del pesto e il secondo terzo di pecorino.
  7. Per l'impiattamento, creare per ogni commensale, munendosi di forchettone e mestolo, dei nidi di spaghetti. Aggiungere a pioggia il resto del pecorino, decorare con pepe rosso e infine con una foglia di basilico: i nostri gustosissimi spaghetti con pesto di basilico, ricotta e limone di Sicilia sono pronti per essere serviti.
Sigla.com - Internet Partner