Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10 minuti
  • 10 minuti
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso

Abbiamo chiesto allo chef un'insalata di mare che non sia sempre la solita minestra. Ha preparato una ricetta facile facile e ci ha insegnato tutti i trucchi per preparare un antipasto di mare sfizioso, veloce, buono ma anche bellissimo. Opera d'arte per la vista e per il palato. Si può definire così questo piatto che abbiamo chiamato semplicemente antipasto di mare. Si perché è davvero un concentrato di mare puro: triglie cotte in padella, seppie crude, cozze e nero di seppia montato nel mixer con l'acqua delle cozze. Che ricetta ragazzi! 
Il tutto è servito su un letto di insalata romana in versione liquida. Dopo averla sbollentata, è frullata insieme all'olio extravergine e il succo di lime e il risultato è un perfetto equilibrio di sapori. 

 

Antipasto di mare: la ricetta
ingredienti
  • 1 ceppo di insalata romana
  • 1 triglia
  • 2 seppie piccole
  • 5 g di nero di seppia disidratato
  • 12 cozze
  • 2 lime
  • sale
  • pepe nero
  • Olio extravergine d'oliva
Procedimento
<p>Dopo averla pulita e privata delle parti più fibrose, sbollentare la lattuga per 30 secondi in acqua salata e raffreddarla in acqua e ghiaccio</p>

Dopo averla pulita e privata delle parti più fibrose, sbollentare la lattuga per 30 secondi in acqua salata e raffreddarla in acqua e ghiaccio

<p>Frullate la lattuga con il succo di lime filtrato e olio extravergine a filo. Continuate fino a ottenere una crema omogenea e spumosa</p>

Frullate la lattuga con il succo di lime filtrato e olio extravergine a filo. Continuate fino a ottenere una crema omogenea e spumosa

<p>Pulire le seppie: togliere la pelle, le interiora e facendo attenzione a non romperle, mettere da parte le sacche del nero. Tagliate la seppia a quadratini e marinatela in un pinzimonio di succo e buccia di lime con dell'olio extravergine in proporzioni 1 a 1</p>

Pulire le seppie: togliere la pelle, le interiora e facendo attenzione a non romperle, mettere da parte le sacche del nero. Tagliate la seppia a quadratini e marinatela in un pinzimonio di succo e buccia di lime con dell'olio extravergine in proporzioni 1 a 1

<p>Dopo averle adeguatamente pulite, cuocere le cozze in pentola con uno spicchio d'aglio, giusto il tempo di aprirsi e saranno pronte. Tenerle in caldo</p>

Dopo averle adeguatamente pulite, cuocere le cozze in pentola con uno spicchio d'aglio, giusto il tempo di aprirsi e saranno pronte. Tenerle in caldo

<p>Sempre con il mixer, montare il nero di seppia con qualche cucchiaio di acqua delle cozze fino a ottenere una crema</p>

Sempre con il mixer, montare il nero di seppia con qualche cucchiaio di acqua delle cozze fino a ottenere una crema

<p>Sfilettare la triglia: con un coltello sottile, flessibile e ben affilato, procedere allo sfilettamento facendo scorrere la lama lungo la lisca centrale per ricavare più carne possibile. Controllate il filetto e rimuovete con la pinza eventuali lische rimaste attaccate</p>

Sfilettare la triglia: con un coltello sottile, flessibile e ben affilato, procedere allo sfilettamento facendo scorrere la lama lungo la lisca centrale per ricavare più carne possibile. Controllate il filetto e rimuovete con la pinza eventuali lische rimaste attaccate

<p>Salare poco la triglia, passarla nell'olio extravergine e cuocerla in padella dal lato della pelle con un foglio di carta forno e copritela con rametti di timo,. CI vorranno circa 5 minuti a fiamma bassa</p>

Salare poco la triglia, passarla nell'olio extravergine e cuocerla in padella dal lato della pelle con un foglio di carta forno e copritela con rametti di timo,. CI vorranno circa 5 minuti a fiamma bassa