Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10
  • 35
  • 6 pers.
  • Bassa
  • Medio
Chiamato così per il suo colore scuro, il brownie è comparso per la prima volta nel 1896 nel Boston Cooking School CookBook. Le sue origini sarebbero statunitensi e ci sono diverse versioni in merito alla sua nascita. Si racconta che un cuoco sbadato si dimenticò di mettere il lievito nella torta al cioccolato che stava preparando, oppure si individua la creazione di questo dolce in occasione della la World's Columbian Exposition del 1892 al Palmer House Hotel di Chicago. Altri sostengono, invece, che Bertha Palmer chiese un dessert da poter riporre nelle scatole da pranzo senza sporcarsi le mani.

La ricetta dei brownies è stata realizzata da Genny Ugolini
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza crostacei
  • 170 g di burro
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero di canna
  • 100 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 60 g di noci
preparazione
  1. Per cucinare i brownies, sciogliere a fuoco basso il burro in una pentola antiaderente assieme al cioccolato e al cacao, mescolando in composto in modo di amalgamarlo.
  2. Versare in una terrina le uova e lo zucchero e montare con un frustino elettrico.
  3. Aggiungere gradualmente il cioccolato fuso, la farina setacciata, il lievito, un pizzico di sale e le noci, possibilmente tritate.
  4. Mescolare il composto del brownies e versare in una teglia coperta con a carta da forno.
  5. Mettere il tutto in forno a 180° C per 30-40 minuti.
  6. Una volta sfornato il tutto, prima di tagliare il dolce in quadratini, aspettate che si sia raffreddato.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE