Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 80
  • 4 pers.
  • Media
A Pasqua non c'è una sola pastiera, ce ne sono dieci, venti, trenta. Ci sono la pastiera preparata da tua nonna e la pastiera portata dalla vicina, ci sono la pastiera della gastronomia e quella che porti al pranzo di Pasqua. Ci sono pastiere per tutti i gusti, perché alcuni fanno la pastiera con i canditi, altri la preferiscono senza. Ci sono quelli che fanno la pastiera con l'acqua di fiori di arancio e quelli che fanno l'acqua di fiori di arancio con la pastiera. È tutto un assaggio e un commento. Preferisco la pastiera di zia, quella che fa mamma. Ognuna si becca un voto. Impossibile non metterle a confronto. È il gioco della Pasqua.

Così, insieme allo chef Stefano De Gregorio, abbiamo preparato una pastiera napoletana classica, cercando di seguire la ricetta più classica che si potesse fare. Per le versioni di pastiere particolari e rivisitate, provate la sfera di pastiera, il cocktail di pastiera scomposta, le mini pastiere al sapore di Sicilia. Oggi, però, concentratevi sulla ricetta originale della pastiera napoletana, il dolce di Pasqua più classico che c'è.
E se una pastiera non vi basta, scoprite tutti gli altri dolci di Pasqua che si preparano in Italia!



COME SI PREPARA?
ingredienti
Ingredienti per una pastiera napoletana per 4 persone:

Per la frolla:
  • 350 g d farina
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • la scorza di una arancia
Per il ripeno:
  • 300 g di ricotta vaccina
  • 150 g di zucchero
  • 300 g di grano precotto
  • 200 ml di latte
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 100 g di canditi
  • acqua di fiori di arancio
  • la scorza di 1 limone
  • la scorza di una arancia
preparazione
Procedimento per fare la pastiera napoletana per Pasqua:
  1. Mettere il grano precotto e il latte in una pentola e cuocere a fiamma media mescolando bene fino a che il latte non verrà assorbito dal grano
  2. Aggiungere 1 cucchiaio di zucchero e la scorza di una arancia
  3. Mentre il grano continua a cuocere, iniziamo con la preparazione del ripieno. Versare la ricotta in una boule, aggiungere i 150 g di zucchero, le due uova intere e il tuorlo e mescolare bene
  4. Aggiungere anche la buccia di un limone, i canditi e un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio
  5. Quando il grano avrà assorbito tutto il latte, versarlo in una boule e farlo raffreddare
Per la frolla:
  1. Grattugiare la scorza di metà limone e aggiungerla in una boule con il burro e lo zucchero a velo. Amalgamare il tutto.
  2. Aggiungere anche le uova e continuare a mescolare. Unire al composto un pizzico di sale e, poco alla volta, la farina setacciata.
  3. Una volta che l’impasto sarà pronto, lasciarlo riposare.
  4. Dopo che la pasta frolla si sarà riposata in frigorifero, stenderla e metterla in una tortiera imburrata e punzecchiare con la forchetta il fondo.
Continua la pastiera...
  1. Unire il grano cotto e la ricotta
  2. Farcire la torta
  3. Ricoprirla con le strisce di pasta frolla
  4. Lasciar riposare la pastiera per una mezz'oretta
  5. Informarla per 1 ora e 20 minuti in forno a 180° C

  • Impastare la ricotta
  • Unirla al grano cotto con il latte
  • Versare il composto nella tortiera ricoperta di frolla
  • Cuocerla in forno a 180° C per un'ora e venti minuti
  • SCUOLA DI CUCINA

    Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

    PUNTI D'INTERESSE

    Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

    SCOPRIRE CON SAPORIE