Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 15
  • 10
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Medio
In questa video ricetta lo chef Beppe Sardi spiega come preparare un golosissimo pandoro con zabaione al moscato, una ricetta semplice e veloce che porterà sulle vostre tavole un pizzico di dolcezza durante le festività natalizie!

Insieme al panettone, il pandoro è l'anima del Natale. È il dolce più amato dai bambini e dai detrattori dei canditi, il mio preferito in caso foste presi dalla terribile voglia di conoscere le mie preferenze in fatto di dolci. Il pandoro ha delle origini antichissime, addirittura risalgono ai tempi dell'antica Roma. Uno scrittore minore del primo secolo d.C., contemporaneo di Plinio il Vecchio, cita un cuoco che preparò un "panis" con fiori di farina, burro e olio. Pare che la ricetta del pandoro derivi anche dal "pane de oro" che si trovava sulle tavole dei nobili veneziani intorno al XIII secolo. La ricetta che intendiamo oggi, risale invece all'Ottocento, come evoluzione di un dolce di Verona chiamato "nadalin". Nel 1894 Domenico Melegatti depositò all'ufficio brevetti la ricetta di questo dolce a forma di stella, destinato a risplendere a lungo sulle nostre tavole.

Il pandoro è già buonissimo così, è inutile sottolinearlo, e lo si utilizza poco nelle ricette. Conosco persone che non utilizzano neanche lo zucchero a velo nella confezione per non "rovinarlo". Ma il mio consiglio è quello di fare un tentativo con questa ricetta, è semplicissima, servono pochi ingredienti ed è davvero deliziosa.




COME SI PREPARA?
ingredienti
Ingredienti:
  • 1 pandoro tradizionale di Verona Sapori&Dintorni Conad
  • 4 uova
  • 125 ml di Moscato d'Asti
  • 90 g di zucchero
preparazione
Procedimento:
  1. Per preparare il pandoro con zabaione al moscato, preparare lo zabaione mettendo le uova in una bastardella e sbattendole con una frusta. Aggiungere lo zucchero e incorporare lentamente il Moscato d’Asti.
  2. Mettere la bastardella su una pentola d’acqua calda (l’acqua dovrà sfiorare appena il fondo della bastardella). Mescolare fino a quando lo zabaione per il pandoro sarà ben montato.
  3. Una volta che lo zabaione sarà pronto aggiungerlo al pandoro e, se gradito, guarnire con dei canditi colorati. Il pandoro con zabaione al moscato è pronto per rendere più dolce il vostro Natale.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE