Esci
  • 30 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Oggi prepariamo insieme un primo piatto in brodo adatto alla stagione fredda come a quella più calda, il nome della ricetta è ramen all'italiana. Sicuramente uno dei piatti più in voga degli ultimi tempi, il ramen (insieme ai noodles) è diventato un primo consumato da moltissimi come se fosse un normale piatto di pasta; ma perché lo chef Stefano De Gregorio ha deciso di chiamarlo ramen all'italiana? Perché lo prepariamo con ingredienti nostrani: tagliolini all'uovo, brodo di prosciutto crudo di Parma, pancetta e aceto balsamico

Il ramen

Lo sapevate che il ramen ha origini cinesi e non giapponesi? Il ramen è sicuramente uno dei piatti più in voga degli ultimi anni: da Milano a Roma sono moltissimi i ristoranti che hanno come piatto principale questo piatto giapponese di origini cinesi.Si tratta di un piatto di noodles (tagliatelle cinesi) in brodo (di carne o di pesce) accompagnato da funghi, verdure, carne o pesce, diventato un vero pilastro della cultura pop. Si tratta di un piatto poco costoso e abbastanza semplice da preparare. Un piatto pieno di curiosità tutte da scoprire, se visiti Milano e vuoi assaggiarlo fatto bene, ecco dove andare.

Vorresti preparare i tagliolini all'uovo fatti in casa? Ecco come preparare la pasta fresca all'uovo a casa tua.

 

COME SI PREPARA?
ingredienti
Ingredienti per quattro persone:
  • 280 g di tagliolini all'uovo
  • 300 g di fette di pancetta fresca (dal macellaio, con la cotenna) spesse due dita
  • 300 g prosciutto crudo di Parma 24 mesi (superiore ai 18 mesi)
  • 150 g scalogno
  • 10 g di olio extravergine di oliva 
  • ghiaccio q.b.
  • sale q.b.
preparazione
Procedimento per fare il ramen all'italiana con tagliolini all'uovo, brodo di prosciutto crudo, pak choi e aceto balsamico:
  1. Prendi le due fette di pancetta spesse due dita e cuocile in forno a 200° C per 30 minuti con un po' di odori
  2. Scendi a 160° C per altri dieci minuti
  3. Tagliare alla julienne il prosciutto e lo scalogno e tenere da parte la buccia dello scalogno. Aggiungendo la buccia, infatti, il brodo si scurirà ancora di più.
  4. La quantità di scalogno giusta per il brodo di prosciutto è la metà del del peso del prosciutto
  5. Mettere il prosciutto in una pentola calda con dieci grammi di olio e rosolare per un paio di minuti mescolando 
  6. Aggiungere lo scalogno e le sue bucce e lasciar cuocere un altro paio di minuti mescolando continuamente per evitare che si bruci perché la fiamma va tenuta alta
  7. A questo punto, aggiungere dei cubetti di ghiaccio fino a riempire la pentola. Il ghiaccio produrrà uno shock termico che darà ancora più sapore al brodo. 
  8. Far bollire a fiamma alta, poi abbassarla e lasciar cuocere per 30 minuti
  9. Dopo una quindicina di minuti, aggiungere il sale. La quantità del sale in questo brodo dipende dal prosciutto crudo. Sarebbe meglio usare un crudo di Parma che rimane un po' più dolce e delicato. Altrimenti, si può usare un toscano, dal sapore molto più deciso.
  10. Filtrare il brodo con un colino a fine cottura e lasciarlo caldo su fiamma bassa
  11. Nel frattempo, tagliare a cubetti le fette di pancetta
  12. Quando il brodo bollirà di nuovo, mettere a cuocere i tagliolini
  13. Dopo tre minuti, aggiungi la pancetta nel brodo caldo con i tagliolini e servi subito
  14. Aggiungere qualche goccia di aceto balsamico e servire caldo
Not given

  • Tostare la pancetta in forno
  • Not given

  • Tagliare alla julienne il prosciutto e lo scalogno e tenere da parte la buccia dello scalogno
  • Not given

  • Rosolare con dell'olio
  • Not given

  • Aggiungere del ghiaccio e cuocere. Far bollire a fiamma alta, poi abbassarla e lasciar cuocere per 30 minuti.
  • Not given

  • Cuocere i tagliolini e aggiungere la pancetta
  • Contenuti preferiti