Esci

Risotto gourmet con petto d'anatra e gelato ai mirtilli

Preferiti
Condividi
Risotto gourmet con petto d'anatra e gelato ai mirtilli

Ricetta di

Chef Carlo Molon

Ospiti importanti in arrivo a cena e voglia di fare bella figura? Partiamo dal primo piatto, ecco il tuo risotto gourmet, con petto d'anatra al vino rosso e gelato ai mirtilli. È un abbinamento un...

  • 10 min
  • 20 min
  • 4 pers.
  • Bassa

Ingredienti

  • 240 g di riso carnaroli
  • 200 g di petto d'anatra
  • 4 palline di gelato ai mirtilli 
  • finocchietto selvatico
  • sale
  • burro
  • Parmigiano 80 g
  • olio extravergine di oliva
  • Aromi mediterranei
  • 1 bicchiere di vino rosso

Procedimento

Not given

Step 1

Per preparare il risotto gourmet, iniziare a rosolare il petto d'anatra in padella: scaldarla bene, aggiungere gli aromi e un giro d'olio extravergine e rosolare 5 minuti dal lato della pelle

Not given

Step 2

Trascorso il tempo, girare il petto d'anatra, cuocerlo per altri 5 minuti e sfumare col vino rosso, una volta evapoato l'alcool, spegnere il fuoco

Not given

Step 3

Poi trasferire i petto d'anatra con gli aromi e il fono di cottura all'interno di un cartoccio di carta forno e cuocere in forno per 30 minuti a 150°

Not given

Step 4

Nel frattempo che il petto d'anatra cuoce, tostare il riso a secco per 90 secondi a fiamma viva mescolando spesso

Not given

Step 5

Poi aggiungere poco alla volta l'acqua di cottura, mescolare e continuare fino a raggiungere il grado di cottura desiderato

Not given

Step 6

Raggiunta la cottura del riso, aggiungere il finocchietto tritato, il parmigiano e il burro e mantecare 90 secondi a fuoco spnento e con il coperchio sulla pentola

Not given

Step 7

Scaloppare il petto d'anatra e servire sul risotto con una pallina di gelato ai mirtilli. Decorare con un ciuffo di finocchietto 

Salva ricetta

Approfondisci

Ospiti importanti in arrivo a cena e voglia di fare bella figura? Partiamo dal primo piatto, ecco il tuo risotto gourmet, con petto d'anatra al vino rosso e gelato ai mirtilli. È un abbinamento un po' insolito ma gustosissimo: il gusto della selvaggina è smorzato dalla dolcezza del gelato, il risotto è semplice ma saporito. La chiave è utilizzare il finocchietto selvatico durante la cottura, un gusto deciso che tiene testa al gusto dell'anatra. Il petto è cotto prima in padella con gli aromi e successivamente passato in forno a ultimare la cottura. Oltre all'abbinamento perfetto dei sapori, il piacere mangiare questo risotto gourmet è che ti gusti anche il contrasto caldo-freddo, che è apprezzato anche dai palati più raffinati, quindi il successo è assicurato.

I segreti per un risotto perfetto

Il risotto è una di quelle preparazioni basilari della cucina ma nasconde mille insidie che ti fanno ottenere diversi risultati. Il riso scotto, troppo acquoso, a pappetta oppure un risotto che sa di riso lesso. Ogni ricetta è diversa e va interpretata per capire quali metodi di tostatura, cottura e mantecatura adottare. Si possono fare tostature a secco, si può sfumare col vino oppure si passa direttamente alla cottura col liquido, che può essere acqua di cottura oppure brodo. Nel caso di un risotto alla milanese il brodo di carne è necessario perché è protagonista insieme al classico ossobuco che ha un sapore deciso. Invece, per un risotto più delicato, come nel caso del riso gamberi e limone, è meglio scegliere di cuocere il riso con sola acqua di cottura. 

 

Le regole base per fare un risotto gourmet

 

  • Scegliere il riso giusto: il carnaroli o il riso Vialone sono perfetti per i risotti
  • Fare la tostatura più indicata scegliendo in base alla ricetta
  • Il liquido più adatto: piatti delicati solo acqua; risotti con verdure si al brodo vegetale; risotto con carne si al fondo bruno;
  • Lasciare il riso al dente e e calibrare sempre l'aggiunta di liquido
  • Mantecare a fuoco spento con il coperchio

Contenuti preferiti