Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 10
  • 20
  • 4 pers.
  • Bassa
  • Basso

Le trofie al pesto con patate e fagiolini sono un piatto tipico della tradizione ligure. Ricordi ancora quelle gustate in vacanza? O ne hai sempre sentito parlare, ma non le hai mai assaggiate? Seguendo la ricetta dello chef Fabrizio Barontini, chef ligure molto legato alla cucina tradizionale della sua regione, nonché capitano della Compagnia degli Chef, 
puoi realizzare tranquillamente questo primo piatto anche a casa.

Semplice e veloce da realizzare, l’unico segreto per la buona realizzazione della ricetta delle trofie al pesto è la scelta degli ingredienti giusti. Il pesto deve essere fatto rigorosamente con basilico della zona di Genova Prà. Mentre per quanto riguarda l’olio, non c’è scelta migliore che l’olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP.

 

COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza frutta secca
  • senza latte
  • senza uova
  • senza crostacei

Ingredienti:

500 g di trofie
200 g di pesto alla genovese
200 g di fagiolini freschi
2 patate
Parmigiano Reggiano Grattugiato
Olio d’oliva extravergine


preparazione
Fasi:

  1. Metti a bollire una pentola di acqua salata.
  2. Lava i fagiolini e tagliali a pezzetti di 3 cm. 
  3. Sbollenta i fagiolini per una decina di minuti, toglili poi dall’acqua con la schiumarola e rinfrescali sotto l’acqua fredda.
  4. Metti nell'acqua di cottura le patate sbucciate e tagliate a cubetti e dopo circa 5 minuti aggiungi le trofie.
  5. In una ciotola capiente diluisci il pesto con un filo di olio e un cucchiaio abbondante di acqua di cottura.
  6. Terminata la cottura scola la pasta, versala nella ciotola, aggiungi i fagiolini e mescola bene.
  7. Servi decorando con qualche fagiolino e del pesto.
SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE