Ricette Preferite Profilo Cambia la password Cambia l'Email Esci
  • 45
  • 20
  • 4 pers.
  • Media
  • Medio
Nel menu Pink Lady per San Valentino, dedicato agli appassionati gourmet, un secondo piatto prelibato, che  propone una carne povera di grassi, ma saporitissima. Il petto di piccione al porto e Pink Lady è una delizia per estimatori. La ricetta è proposta dallo chef Antonio Corrado per l’Unione Italiana Ristoratori.
COME SI PREPARA?
ingredienti
  • senza glutine
  • senza frutta secca
  • senza uova
  • senza crostacei
  • 4 petti di piccione
  • 2 mele Pink Lady
  • 500 ml di porto
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • cipolle rosse in agrodolce
preparazione
  1. Per preparare il petto di piccione al porto e Pink Lady, tagliare a tocchetti una mela Pink Lady e a rondelle le cipolle rosse. Far ridurre il porto in una casseruola insieme allo zucchero, alle cipolle e ai tocchetti di mela Pink Lady.
  2. Tagliare a spicchi la seconda mela Pink Lady, scottarla nel burro spumeggiante, togliere quest'ultima e, nello stesso intingolo, rosolare il petto di piccione.
  3. Lasciar riposare il petto di piccione e scalopparlo (tagliarlo a fettine).
  4. Impiattare decorando con gli spicchi di mela Pink Lady e versare sul petto di piccione la riduzione di porto. Il petto di piccione al porto e Pink Lady è pronto per essere servito!

Per preparare il petto di piccione al porto e Pink Lady, tagliare a tocchetti una mela Pink Lady e a rondelle le cipolle rosse. Far ridurre il porto in una casseruola insieme allo zucchero, alle cipolle e ai tocchetti di mela Pink Lady.

Tagliare a spicchi la seconda mela Pink Lady, scottarla nel burro spumeggiante, togliere quest'ultima e, nello stesso intingolo, rosolare il petto di piccione.

Lasciar riposare il petto di piccione e scalopparlo (tagliarlo a fettine).

Impiattare decorando con gli spicchi di mela Pink Lady e versare sul petto di piccione la riduzione di porto. Il petto di piccione al porto e Pink Lady è pronto per essere servito!

SCUOLA DI CUCINA

Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef Saporie

PUNTI D'INTERESSE

Piccoli suggerimenti su dove assaporare l'arte

SCOPRIRE CON SAPORIE