5 trucchi per grigliare le verdure

Grigliare le verdure è un modo perfetto per aggiungere sapore ai vostri contorni. Leggete i nostri trucchetti per grigliare le verdure in modo perfetto. Oltre alla carne e ai bbq con gli amici, è tempo di lasciare spazio sulla griglia anche a zucchine e melanzane. Le verdure cuociono velocemente e con il tocco deciso dell'affumicatura alla griglia saranno ancora più deliziose. Oltretutto non dovrete vivere con l'ansia se sono troppo cotte o troppo crude al centro, come invece succede con bistecche, pollo o hamburger. In molti casi potrete capire se le verdure sono cotte anche solo guardandole. Anche se l'operazione di grigliare le verdure è veramente molto semplice, vogliamo darvi 5 consigli per grigliarle alla perfezione. 

Oliate leggermente le vostre verdure

Sul fuoco della griglia le verdure si seccano facilmente se non hanno il giusto apporto di olio. Quindi prima di procedere con la grigliata vegetariana mescolatele con un leggero strato di olio extra vergine d'oliva. Non usatene troppo però: aggiungereste delle calorie inutili. Oltretutto l'olio che gocciola causerebbe solo fiammate e sapori grassi e oleosi. Metterne la giusta quantità invece vi aiuterà a mantenere le verdure ben idratate e a condirle in modo più uniforme. Se vi piacciono gli spiedini potete abbinare i peperoni a degli ottimi gamberi grigliati

Imparate tempi di cottura così evitate di bruciarle

Alcune verdure ci mettono un minuto o due per cuocersi, mentre altre hanno bisogno di più tempo. I vegetali più densi come le patate hanno dei tempi di cottura più prolungati. Tenerle troppo a lungo su fiamma alta le renderà bruciate sulla parte esterna e crude in quella interna. Per evitare che si brucino, sigillate le verdure con temperature molto alte, poi spostatele nella parte più fredda della griglia per terminare la cottura. Potete anche cuocerle parzialmente in anticipo in modo che poi sulla griglia vi serva soltanto qualche minuto per dargli il colore giusto all'esterno e quel leggero sapore affumicato che le renderà irresistibili. Una volta che le verdure saranno ben cotte potete utilizzarle anche in una deliziosa insalata di riso con il tonno

Usate degli spiedini o un cestello per griglia per le verdure più piccole 

Pomodorini ciliegini, rondelle di zucchina e funghi sembrano nati apposta per stare sulla griglia ma sono un po' difficili da maneggiare. Per impedire ai vegetali più piccoli di scivolare o cadere tra le grate, metteteli sugli spiedini o usate un cestello per la griglia. Se non avete un cestello non è necessario che lo compriate di proposito, potete piegare un pezzo grande di alluminio, magari doppio, e poi sollevare i bordi per creare una specie di ciotola. Questo cestino improvvisato vi renderà molto più semplice maneggiare i piccoli ingredienti mentre si grigliano bene al caldo della fiamma. 
Leggi anche: come scegliere le salse per la grigliata

Tagliate pezzi piccoli per una cottura più veloce 

È il modo in cui tagliate le vostre verdure a decidere quanto veloce si cuoceranno. Tagliatele in pezzi piccoli se volete tagliare i tempi di cottura (e come vi abbiamo suggerito prima, usate uno spiedino per adagiarle sulla griglia). Tagliate le verdure tonde, come cipolle e melanzane, in rondelle - questo vi darà una superficie di cottura più ampia che le renderà croccanti fuori, e visto che sono sottili, risulteranno cotte velocemente. Tagliate le verdure lunghe come la zucca e le melanzane perlina in fette verticali e sottili per avere una cottura veloce, o tagliatele a metà se invece preferite una cottura lenta su fuoco medio. Le verdure tagliate a bocconcini sono perfette per i nostri bocconcini di verdure grigliate e scaglie di Grana Padano Dop

Provate a cuocere nel cartoccio

Non avete voglia di fare le babysitter alle verdure sulla griglia? Provate la cottura nel cartoccio. Questo metodo funziona benissimo con i vegetali più spessi e densi come le patate, le patate dolci e le altre radici. Mettete semplicemente un foglio di alluminio sul bancone e cospargetelo con un filo di olio extra vergine d'oliva. Disponeteci sopra le verdure tagliate su un singolo strato, sovrapponetele leggermente e lasciatele sull'alluminio. Lasciate 5cm da ogni lato. Piegate l'alluminio sopra e sigillate bene i bordi creando un pacchettino. Mettete il cartoccio sulla griglia, coprite la griglia e cuocete finchè le verdure non saranno tenere (per le patate ci vorranno almeno 12 - 15 minuti). Quando aprite il cartoccio controllate la cottura, state attenti al vapore. Le patate sono amiche naturali del polpo ed entrambi stanno benissimo sulla griglia, provate il nostro polpo e patate al barbecue al profumo di dragoncello e limone amalfitano

Sigla.com - Internet Partner