Bon bon di mandorle di Noto con panure di farina di cocco

Bon bon di mandorle di Noto con panure di farina di cocco
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Il nostro food blogger Alfredo Iannaccone propone un after dinner minimal chic servendosi di prodotti di qualità. I bon bon di mandorle di Noto con panure di farina di cocco sono un dessert davvero goloso, talmente goloso che dura il tempo di un morso! Le qualità di mandorle straordinarie, figlie della Sicilia, si fondono con le arance della Trinacria, il cui succo fa da collante all'impasto. Non mancano i migliori datteri stagionali e le spezie d'autore come la cannella, che dona un profumo straordinario. Il tocco finale? Rotolare i bon bon nella farina di cocco... e il gioco è fatto!

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Basso

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 70 g biscotti secchi
  • 70 g datteri
  • 70 g mandorle
  • 40 g uva passa
  • 1 pizzico di cannella
  • farina di cocco
  • succo di arancia di Sicilia
  • 1 tazzina di triple sec
  1. Per preparare i bon bon di mandorle di Noto con panure di farina di cocco, mettere le mandorle in acqua bollente per pochi minuti e privarle della pelle, quindi tostarle in forno a 100° per circa 15 minuti. Mettere a mollo l’uvetta in acqua.
  2. Mettere nel mixer i biscotti, le mandorle tostate, l’uvetta, i datteri denocciolati e tritare. Aggiungere un pizzico di cannella e il succo d’arancia poco alla volta. Trasferire poi in una terrina, amalgamare bene e mettere in frigo per circa un’ora.
  3. Formare con il composto delle palline, ripassarle nella farina di cocco, accomodarle singolarmente in dei pirottini e riporle in frigo fino al momento di servire. I bon bon di mandorle di Noto con panure di farina di cocco sono pronti per essere serviti.
Sigla.com - Internet Partner