Come preparare lo zabaione

Le sue origini saranno anche incerte, ma è difficile trovare qualcuno che non ami lo zabaione. Questa crema, infatti, è deliziosa e versatile e si prepara con le uova. È ottima sul gelato, perfetta per farcire i dolci e per accompagnare i biscotti secchi. Inoltre può essere gustata in semplicità, come golosissimo dessert al cucchiaio.

In questa video scuola di cucina lo chef Beppe Sardi prepara lo zabaione con il vino Brachetto d'Acqui, ma vanno bene anche vini liquorosi come Porto, Madera, Vin Santo e Moscato.

  • 4 uova
  • 90 g di zucchero
  • 125 g di Brachetto d'Acqui

  1. Per preparare lo zabaione, rompere le uova separando i tuorli dagli albumi, scartare gli albumi e riporre i tuorli in una bastardella.
  2. Incorporare gradualmente lo zucchero ai tuorli, mescolando il composto con una frusta.
  3. Continuando a mescolare il composto, aggiungere, un po’ alla volta, il Brachetto d’Acqui.
  4. Mettere la bastardella a bagnomaria in una pentola d’acqua precedentemente riscaldata, facendo in modo che l’acqua sfiori appena la base della bastardella. Montare lo zabaione con la frusta controllando che l’acqua non vada in ebollizione: se accadesse, abbassare la fiamma.
  5. Una volta ottenuta una crema non schiumosa e ben legata, togliere la pentola dal fuoco. Lo zabaione è pronto per essere gustato, accompagnato magari da qualche biscottino secco.

Sigla.com - Internet Partner